Stefano D’Orazio pubblica un nuovo singolo dal titolo “Qui c’è gente speciale”

0

Stefano D’Orazio, ex leader dei Vernice, pubblica un nuovo singolo, dal titolo Qui c’è gente speciale.
Nel brano il cantautore si rivolge, anche se senza mai nominarlo, direttamente al Covid-19, in una specie di discorso a tu per tu.
Un virus colpevole, oltre al fatto di aver causato centinaia di migliaia di morti e fermato il mondo intero per oltre due mesi, anche di aver allontanato le persone, chiudendole in casa, mettendo a rischio anche i rapporti di coppia, soprattutto quelli tra persone che non hanno la fortuna di abitare vicine.
Ma alla fine è la speranza e la forza di volontà degli uomini che li porterà a vincere anche questa battaglia, combattuta da gente speciale che cambierà la storia e sconfiggerà il virus.

Queste le parole di presentazione del brano: «È un brano che avevo iniziato tempo fa ma che non riuscivo a concludere. Questa brutta esperienza della quarantena mi ha fornito la giusta adrenalina per terminarlo. È un testo riflessivo, di speranza e di consapevolezza dell’immensa forza che abbiamo tutti dentro di noi e che ha sempre vinto di fronte a qualsiasi avversità. La quarantena ci ha messo tutti di fronte allo specchio della nostra anima e dei nostri presunti limiti, che però noi puntualmente superiamo.
Un brano forse un po’ diverso dai miei precedenti, ma chi mi segue e conosce la mia scrittura riconoscerà anche le mie “zampate”.
Questo brano è il primo di una nuova serie di singoli che fanno parte di un nuovo esaltante progetto che durerà molto, molto tempo…».

La canzone è disponibile sulle abituali piattaforme di streaming e sui canali social del cantautore, accompagnata da un videoclip che potete trovare qui sotto, insieme al testo del brano:

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

 

Credevamo di avere il mondo in mano,
che bastasse un semplice clic,
salvo poi accorgerci che invece
forse non era proprio così.
Lei era già così lontana,
adesso grazie a te forse la perderò!

Ma tu chi sei? Che cosa vuoi?
Sei un vigliacco, non ti fai vedere!
Ti piace vincere facile!
Ma non ci sperare, non ci contare,
maledetto, non cantare vittoria!
Qui c’è gente speciale
che può cambiare la storia…
…la storia!

Pensavamo che non ci riguardasse,
che succedesse solo nei film,
o in qualche altra parte del pianeta,
e invece il bastardo era già qui.
Lei sembra ormai così lontana,
ma vedrai, io la riconquisterò!

Ma tu chi sei? Che cosa vuoi?
Sei un vigliacco, non ti fai vedere!
Ti piace vincere facile!
Ma non ci sperare, non ci contare,
maledetto, non cantare vittoria!
Qui c’è gente speciale
che sa cambiare la storia…

Anche se io ti porto rispetto,
perché come succede nel mondo
che tu sia il più cattivo di tutti non è poi mica detto.
Come succede nel mondo,
senza volerlo magari ti ci hanno costretto…
Maledetto! Maledetto!

Ma non ci sperare, non ci contare,
maledetto, non cantare vittoria!
Qui c’è gente speciale
che cambierà la storia…
…questa storia!

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Andrea Giovannetti
Nato a Roma nel 1984, ma vivo a Venezia per lavoro. Musicista e cantante per passione e per diletto, completamente autodidatta, mi rilasso suonando la chitarra e la batteria. Nel tempo libero ascolto tanta musica e cerco di vedere quanti più concerti possibili, perchè sono convinto che la musica dal vivo abbia tutto un altro sapore. Mi piace viaggiare, e per dirla con le parole di Nietzsche (che dice? boh!): "Senza musica la vita sarebbe un errore".

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome