Conoscete i Paura Lausini, con Rasco Vossi alla batteria?

0
Paura Pausini

Avete mai sentito parlare dei Paura Lausini, band bresciana il cui chitarrista si chiama Bucio Lattisti e il batterista Rasco Vossi? Da anni rielaborano a modo loro i tormentoni della musica italiana e internazionale, riproponendoli in stile LOL trash punk.

Dopo aver stravolto T’appartengo di Ambra e ridicolizzato Doctor Jones degli Aqua, tornano con la cover di un classico del bubblegum pop italiano: la celebre Tre parole di Valeria Rossi. Ma questa volta i Paura Lausini non si sono limitati alla sola canzone, hanno anche reinterpretano il videoclip originale del 2001. Nelle immagini appaiono un’ape, una coccinella, un uomo blu, un robot e una splendida fanciulla, che ci riportano all’atmosfera del video originale, ripercorrendolo passo dopo passo nel suo splendore. Ritmiche serrate, distorsioni improbabili e coretti discutibili sbeffeggiano testi sdolcinati e arrangiamenti prevedibili.

Oltre ai già citati Rasco Vossi (batteria) e Bucio Lattisti (chitarra), compleano la formazione Pax Mezzali (basso), Pabry Gonte (chitarra) e Ducio Lalla (voce). Dicono che «non ci pieghiamo ai poteri forti, e tra chitarre urlanti e ambiguità sessuali gratuite ribadiamo la nostra simbolica crociata contro la musica pop. Il nome che abbiamo scelto è una sorta di manifesto programmatico».

Tre parole è il terzo singolo estratto dal primo album, pubblicato lo scorso anno per un’etichetta con un nome particolare, la M.U.O.R.I. Dischi.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome