Roger Waters: disponibile il primo trailer del film del tour “Us+Them”

0
Roger Waters Us + Them

Sony Pictures ha appena annunciato i dettagli relativi ad Us+Them, il film sull’ultimo tour di Roger Waters, diretto dallo stesso Waters e da Sean Evans.

Us+Them documenta l’acclamato tour 2017-2018 dell’ex bassista dei Pink Floyd e sarà disponibile in 4K, HD e SD dal 16 giugno in forma digitale.
Gli spettatori avranno accesso a dei contenuti inediti, comprese due nuove canzoni non incluse nella versione trasmessa nei cinema (Comfortably numb e Smell the roses), così come A Fleeting Glimpse, un breve documentario con momenti tratti dal dietro le quinte del tour, per una durata totale di 135 minuti.

Come membro fondatore, paroliere, compositore e forza creativa dietro i Pink Floyd, Us+Them presenta la musica di Waters in una forma potente ed evidenzia il suo messaggio riguardante diritti umani, libertà e amore. Basato sul tour Us+Them, sold out in tutto il mondo a cavalli degli anni 2017-2018, per un totale di 2.3 milioni di spettatori in 156 concerti in tutto il mondo, comprende i grandi classici floydiani da The Dark Side Of The Moon, The Wall, Animals, Wish You Were Here, così come estratti dal suo album più recente, Is This The Life We Really Want?

Diretto da Sean Evans e Roger Waters, il film offre un’esperienza immersiva su com’è stato assistere a quei concerti. Usando la tecnologia audio e video più innovativa possibile, lo show presenta una serie di visuali mozzafiato, oltre ad offrire un’esperienza audio ottimale, catturando la leggendaria performance live di Waters e portando lo spettatore in un viaggio emozionante e che stimola la mente.

Waters dimostra prepotentemente che è fino in fondo un attivista della musica e uno dei più appassionati commentatori politici dei suoi tempi. Ha dedicato la vita a combattere contro chi cerca di controllare le nostre vite e distruggere il nostro pianeta. Welcome To The Machine e Another Brick in the Wall Part II sono un chiaro promemoria degli avvertimenti che aveva dato decine di anni fa sull’alienazione, l’avidità, la distruzione, la sofferenza e la sconfitta. Eppure l’umanità del cantautore non può essere vista più chiaramente che in Wish You Were Here, perché anche se presenta un quadro cupo dello stato del mondo, alla fine il suo messaggio è di speranza attraverso l’unità e l’amore.

Us+Them cattura la stretta relazione che Waters ha con i suoi fan, sia giovani che adulti, e la connessione unica che riesce a creare con il suo pubblico. Se Animals è orwelliano, allora The Wall arriva direttamente da Bulgakov. Con la sua chiamata all’azione, Us+Them ci mette in guardia da entrambi.

Qui sotto il trailer del film:

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Andrea Giovannetti
Nato a Roma nel 1984, ma vivo a Venezia per lavoro. Musicista e cantante per passione e per diletto, completamente autodidatta, mi rilasso suonando la chitarra e la batteria. Nel tempo libero ascolto tanta musica e cerco di vedere quanti più concerti possibili, perchè sono convinto che la musica dal vivo abbia tutto un altro sapore. Mi piace viaggiare, e per dirla con le parole di Nietzsche (che dice? boh!): "Senza musica la vita sarebbe un errore".

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome