George Floyd e “gilet arancioni”, Vasco Rossi prende posizione

0
Vasco Rossi
Foto di Enrico Ballestrazzi

George Floyd e i gilet arancioni: su entrambi i temi, negli ultimi due giorni, ha pubblicamente preso posizione Vasco Rossi sui propri canali social.

Lo ha fatto per chiedere giustizia per l’uomo di colore ucciso da un agente di polizia a Minneapolis e per rilanciare un post di Andrea Scanzi, fortemente critico nei confronti della manifestazione che i seguaci di Antonio Pappalardo hanno tenuto ieri a Milano e in altre città italiane.

In calce trovate i due post di Vasco:

View this post on Instagram

#Repost @andreascanzi with @get_repost ・・・ Il problema non è solo che migliaia di persone abbiano manifestato fregandosene del distanziamento sociale, e dunque sputando in faccia alla loro (e sticazzi) e alla nostra salute, ma che migliaia di persone – a Milano e non solo a Milano – siano scese in piazza per seguire un personaggio caricaturale e marginale, da anni zimbello del web e della “politica”, convinto che il covid si curi con lo yoga e che il futuro sia il ritorno alla lira italica (io preferirei i sesterzi: li trovo più moderni). Se ci avessero detto che questo ospite minore della Zanzara avrebbe portato le masse in piazza, per giunta in tempo di pandemia, ci saremmo messi a ridere. E invece non c’è nulla da ridere, perché in questo paese la farsa ha preso ormai il posto della realtà. L’ignoranza regna, la rabbia a caso domina. E il buon senso è più fuori moda del mangianastri. Siamo messi male. Ma parecchio.

A post shared by Vasco Rossi (@vascorossi) on

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Marco Pagliettini
Nato a Lavagna (GE) il 26 luglio 1970, nel giorno in cui si sposano Albano e Romina, dopo un diploma in ragioneria ed una laurea in economia e commercio, inizio una brillante (si fa per dire) carriera come assistente amministrativo nelle segreterie scolastiche della provincia di Genova e, contemporaneamente, divorato dalla passione del giornalismo, porto avanti una lunga collaborazione con l’emittente chiavarese Radio Aldebaran e il quotidiano genovese Corriere Mercantile. Dal 2008 curo il blog Atuttovasco.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome