#IoRestoACasa e vedo L’imperatore di Capri

Una divertente commedia di Luigi Comencini con Totò

0
L'imperatore di Capri

Restiamo a casa a vedere i classici di RaiPlay. Il link del film:

https://www.raiplay.it/video/2017/04/L-Imperatore-di-Capri-87e53573-6a8e-49ce-a046-23be65555853.html

Antonio De Fazio (Totò), un cameriere napoletano che vive con la moglie, la soffocante suocera e il cognato, un bambino indisponente, un giorno viene scambiato per il bey, il nobile signore di Agapur. Per prendersi una vacanza dalla opprimente condizione familiare, decide di raggiungere Capri con un amico (Mario Castellani) inseguendo la bella e sensuale Sonia (Yvonne Sanson). Sull’isola diventa subito l’attrazione turistica, il dandy stravagante che le donne adorano e gli uomini invidiano. Anche i suoi comportamenti, spesso maldestri, vengono imitati da tutti (il bagno completamente vestiti, tirare i vassoi e bicchieri per terra) come nuove mode da seguire per essere chic. A una festa di vip il nostro Antonio è proclamato Imperatore di Capri, ma le cose per lui si complicano quando a sorpresa arriva la sua famiglia e anche il vero bey. Tutto però si aggiusta e per De Fazio l’avventura sull’isola si conclude al meglio. Divertente commedia diretta da Luigi Comencini nel 1949, il film prodotto dalla Lux di Carlo Ponti, scritto da Vittorio Metz, Marcello Marchesi e Comencini, ottiene un grande successo di pubblico grazie alla straordinaria verve di Totò frutto della sua lunga esperienza nell’avanspettacolo, sostenuto anche da uno stuolo di comprimari di prim’ordine (Galeazzo Berti, Marisa Merlin, Aldo Giuffré, Toni Ucci). Strepitosa la sequenza nella quale Totò vestito in frac interpreta sia il cameriere che uno degli eleganti clienti del lussuoso albergo caprese. Tra le righe si intuisce un tacito incoraggiamento all’infedeltà, alla scappatella vissuta come un breve momento di evasione dalla vita coniugale.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Pierfranco Bianchetti
Pierfranco Bianchetti , giornalista pubblicista e socio del Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani è laureato in Sociologia a Trento. Ex funzionario comunale, responsabile dell’Ufficio Cinema del Comune di Milano, ha diretto n l’attività del Cinema De Amicis fino alla chiusura nel 2001. Ha collaborato a Panoramica – I Film di Venezia a Milano, Locarno a Milano, Il Festival del Cinema Africano; Sguardi altrove; ha scritto sulle pagine lombarde de l’Unità e de Il Giorno, Spettacoli a Milano, Artecultura, Top Video; Film Tv; Diario e diversi altri periodici. Attualmente scrive per Cinecritica, collabora a Riquadro.com e cura il sito lombardo del SNCCI. Ha realizzato rassegne e cicli sul tema “Cinema e Storia” presso il “Civico Museo di Storia Contemporanea” di Milano e la Biblioteca Civica di Via Oglio.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome