Claudio Trotta: «Il DPCM per quanto riguarda la musica dal vivo è pessimo» (videointervista)

0

In questi giorni molto caldi per quanto riguarda il tema della musica dal vivo, tra ripartenze, decisioni di stop e prese di posizioni sui voucher da parte di artisti globali (QUI potete leggere il duro attacco di Paul McCartney contro il Governo italiano), abbiamo avuto modo di fare una chiacchierata a tutto tondo con Claudio Trotta, che come sempre non si è tirato indietro e ha affrontato a muso duro l’argomento, senza peli sulla lingua.

Questa la nostra video intervista:

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Mattia Luconi
Di origini torinesi, ma trapiantato ormai da diversi anni in quella magnifica terra che ha dato i natali ai più grandi musicisti italiani, l'Emilia. Idealista e sognatore per natura, con una spiccata sindrome di Peter Pan e con un grande amore che spazia dal Brit rock passando per quello a stelle e strisce, fino ai grandi interpreti italiani. Il tutto condito da una passione pura, vera e intensa per la musica dal vivo.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome