Addio a Mario Zanni, il barista di “Certe Notti” di Ligabue

0

È scomparso all’età di 80 anni Mario Zanni, il gestore del Bar Mario, ritratto da Luciano Ligabue in alcuni brani: Bar Mario (1990), uno dei primi successi del cantautore, Certe notti (1995), I duri hanno due cuori (1993).
Ci vediamo da Mario, prima o poi…” – da Certe Notti
La figura di Mario è finita anche nel primo film di Ligabue, Radiofreccia (1998).

Mario Zanni aveva 80 anni; la camera ardente è stata allestita alla Casa funeraria Rossi, in via don Borghi a San Martino in Rio (paese vicino a Correggio, in provincia di Reggio Emilia), da dove oggi pomeriggio alle ore 15 partirà il corteo funebre per il funerale che sarà celebrato nella chiesa parrocchiale del paese; dopo il rito religioso il feretro sarà cremato.

Il bar di Mario Zanni è stato meta di tanti fan del Liga; anche il fanclub ufficiale di Luciano prende il nome dal mitico bar.
Agli inizi della carriera Luciano faceva tappa fissa nel bar, con la sua band Orazero; le storie di vita vissuta in quel bar sono finite di conseguenza nella canzone Bar Mario. Il locale inizialmente non si chiamava “Bar Mario”; è stato Luciano a dargli questo nome, prendendo spunto dal nome del proprietario, per simboleggiare il bar ideale costituito dalle caratteristiche migliori di tutti i bar di Correggio e dintorni che ai tempi frequentava.

Anche dopo il cambio di gestione, gli aficionados del Liga hanno continuato a frequentare il famigerato locale.
Oggi il cordoglio dei fan si rincorre sui social.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome