Il concerto di Sestri Levante del 10 agosto 1989: finché eravamo giovani era tutta un’altra cosa…

4
vasco rossi

Trentuno anni fa, era il 10 agosto 1989, vedevo il mio primo concerto di Vasco. Allo stadio Sivori di Sestri Levante. Molti degli attuali fan non erano nemmeno nati ed anche alcuni degli storici collaboratori di Vasco allora ancora non lavoravano con lui. Della band che lo accompagnava è rimasto il solo Alberto Rocchetti, all’epoca al suo primo tour con Rossi. Solo pochi giorni prima Vasco era ormeggiato con il suo yacht, il mitico Miss Again, nel porto di Lavagna, la mia città.

Il mio primo concerto, dicevo. Probabilmente non il più bello, in seguito ho avuto la fortuna di assistere ad alcuni dei momenti storici della carriera di Rossi, con palchi, scalette ed atmosfere di altro livello. Però, ovviamente, non lo scorderò mai.

Erano altri tempi, difficili da spiegare a chi ha iniziato a seguire Vasco solo negli ultimi anni. L’epoca dei concerti-evento e della caccia al biglietto su Internet era ancora molto lontana. Il tagliando lo si comprava il giorno prima in prevendita giusto per evitare la scocciatura della coda al botteghino, tanto per capirci. Vasco era già una superstar, ma ancora si esibiva in piena estate in quelle che una volta venivano definite le “località di villeggiatura”.

Ripensare a quella serata, non lo nego, mi lascia un profondo senso di nostalgia. Come mi sorprende ogni volta leggere il timbro di Radio Aldebaran sul biglietto. Allora mai avrei immaginato che un giorno quella Radio sarebbe diventata il mio datore di lavoro e che dalle sue frequenze avrei addirittura condotto un lungo special dedicato al Blasco nell’estate del 2004.

La band di quella serata era composta da Daniele Tedeschi (batteria), Paul Martinez (basso), Alberto Rocchetti (tastiere), Andrea Innesto (sax), Davide Devoti e Andrea Braido (chitarre).

Questa la scaletta del concerto (dopo Lunedì la band eseguiva due cover: Why Did You Do It? e Come On (Part 1)):

1) …Muoviti!
2) Blasco Rossi
3) C’è chi dice no
4) Dillo alla luna
5) Tango… (della gelosia)
6) Deviazioni
7) Ogni volta
8) Ridere di te
9) Lunedì
10) Vivere una favola
11) Vita spericolata
12) Liberi… liberi
13) “Stasera!”
14) Vivere senza te
15) Domenica lunatica
16) Colpa d’Alfredo
17) Una canzone per te
18) Bollicine
19) Siamo solo noi
20) Canzone (accenno)
21) Albachiara

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Marco Pagliettini
Nato a Lavagna (GE) il 26 luglio 1970, nel giorno in cui si sposano Albano e Romina, dopo un diploma in ragioneria ed una laurea in economia e commercio, inizio una brillante (si fa per dire) carriera come assistente amministrativo nelle segreterie scolastiche della provincia di Genova e, contemporaneamente, divorato dalla passione del giornalismo, porto avanti una lunga collaborazione con l’emittente chiavarese Radio Aldebaran, iniziata nel 2000 e che prosegue tuttora. Per 15 anni ho collaborato anche con il quotidiano genovese Corriere Mercantile. Dal 2008 e fino alla sua chiusura ho curato il blog Atuttovasco.

4 COMMENTI

  1. Io ero nel giugno dell’89 sul molo I
    Il primo giorno era un sabato eravamo una decina
    Poi quando Vasco uscì, ci fece salire a bordo e ci facemmo una foto…potessi ritrovare quella foto…
    La scatto3 una ragazza di nome Ilenia..

  2. Io ero a casa di una mia amica che abitava dietro lo stadio lo sentivo cantare da lì. Mia figlia che aveva 8 anni se lo ricorda. Io avevo 33 anni

  3. Avevo 12 anni, quello fu il mio secondo concerto. Andai con mia cugina e la sua compagnia di amici più grandi. Il vero e proprio battesimo però era avvenuto una quindicina di giorni prima, il 27 luglio, allo stadio di Chiavari per Bennato.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome