Milano MovieWeek Terza Edizione

Dal 14 al 20 settembre 2020 la settimana milanese dedicata alla settima arte a cura del Comune di Milano Assessorato alla Cultura

0
Foto Milano Moviewekk 2020

Proiezioni, incontri, mostre, workshop

Nel rispetto delle regole vigenti in materia di sicurezza sanitaria prende il via la terza edizione dell’iniziativa che come sempre coinvolge festival, associazioni, case di produzione ed esercenti, ovvero di tutte le realtà che si occupano di cinema e audiovisivo a Milano. Quest’anno la MovieWeek vuole dare risalto anche alla programmazione delle sale cinematografiche cittadine colpite dall’emergenza sanitaria. Tra gli appuntamenti della prima giornata, lunedì 14 settembre, da segnalare, all’arena all’aperto AriAnteo di Triennale, la proiezione di Le sorelle Macaluso, il nuovo film di Emma Dante in concorso alla 77. Mostra del Cinema di Venezia. La regista sarà presente per incontrare il pubblico. Tra gli eventi da segnalare ci saranno il Festival Internazionale del Documentario Visioni dal Mondo e Fuoricinema, la maratona non stop di incontri diurni e proiezioni notturne che in modo trasversale, attraverso artisti e personalità del mondo della cultura, dell’informazione, del cinema e dello spettacolo, affronta il racconto del nostro Paese. Il tema di questa edizione, “l’arte che salva”, prende spunto dall’urgenza di una riflessione sulla centralità del ruolo dell’arte e della cultura in generale. La settimana sarà ricca di appuntamenti da non perdere come la programmazione dell’arena all’aperto di Triennale con proiezioni proposte da diverse realtà cittadine, tra cui Family Romance LLC di Werner Herzog a cura Festival del Cinema Africano, d’Asia e America Latina, in attesa della 30° edizione prevista a marzo 2012; Filmaker che ha in programma Undine di Christin Petzold, film passato alla Berlinale 2020, dove ha ricevuto il premio Fipresci e l’Anteo Spazio Cinema con in cartellone l’attesa pellicola di Pierre-Hubert Martin,Una notte al Louvre: Leonardo Da Vinci.  E ancora dal 17 al 20 settembre si terrà la 34esima edizione di Festival Mix Milano, il Festival di Cinema GayLesbico e Cultura Queer della comunità gay, lesbica, trans e queer, mentre il Politecnico propone una rassegna su Alfred Hitchcock a 40 anni dalla morte in collaborazione con la XI edizione del Gran Festival del Cinema Muto. Sarà proiettato per l’occasione The Lodger, a story of the London fog (1927), unanimemente considerato il primo vero film a firma del Maestro del brivido. La proiezione sarà accompagnata dalle musiche originali di Rossella Spinosa al pianoforte e Tania Camargo Guarnieri al violino. Infine il Cinemino presenta una selezione dei migliori cortometraggi della scorsa edizione di Sedicicortofilm Festival di Forlì dell’ottobre 2019 e la Cineteca di Milano e il MIC Museo Interattivo del Cinema la rassegna Come è profondo il mare,  film classici e perle d’archivio per tuffarsi nel grande cinema.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Pierfranco Bianchetti
Pierfranco Bianchetti , giornalista pubblicista e socio del Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani è laureato in Sociologia a Trento. Ex funzionario comunale, responsabile dell’Ufficio Cinema del Comune di Milano, ha diretto n l’attività del Cinema De Amicis fino alla chiusura nel 2001. Ha collaborato a Panoramica – I Film di Venezia a Milano, Locarno a Milano, Il Festival del Cinema Africano; Sguardi altrove; ha scritto sulle pagine lombarde de l’Unità e de Il Giorno, Spettacoli a Milano, Artecultura, Top Video; Film Tv; Diario e diversi altri periodici. Attualmente scrive per Cinecritica, collabora a Riquadro.com e cura il sito lombardo del SNCCI. Ha realizzato rassegne e cicli sul tema “Cinema e Storia” presso il “Civico Museo di Storia Contemporanea” di Milano e la Biblioteca Civica di Via Oglio.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome