Venezia 2020 premia Favino. Il Leone d’oro va a “Nomadland” di Chloé Zhao

0
Pierfrancesco Favino

Si è da poco conclusa la premiazione della 77^ Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia, presentata da Anna Foglietta.

Il Leone d’oro è andato al film statunitense Nomadland della regista cinese Chloé Zhao. L’Italia esulta per Pierfrancesco Favino, premiato come miglior attore per la sua interpretazione in Padrenostro. La Coppa Volpi per l’interpretazione femminile è andata invece a Vanessa Kirby per Pieces of a Woman.

Vanessa Kirby
Vanessa Kirby

La giuria del concorso principale era presieduta da Cate Blanchette. Gli altri giurati erano Matt Dillon, Veronika Franz, Joanna Hogg, Nicola Lagioia, Christian Petzold e Ludivine Sagnier.
La giura della sezione Orizzonti era presieduta da Claire Denis. Gli altri membri erano Oskar Alegria, Francesca Comencini, Katriel Schori e Christine Vachon.

Di seguito i premi principali.

Premi della selezione ufficiale:

Leone d’oro al miglior film: Nomadland di Chloé Zhao
Leone d’argento – Gran premio della giuria: Nuevo Orden di Michel Franco
Leone d’argento per la miglior regia: Kiyoshi Kurosawa per Supai no tsuma
Coppa Volpi per la migliore interpretazione femminile: Vanessa Kirby per Pieces of a Woman
Coppa Volpi per la migliore interpretazione maschile: Pierfrancesco Favino per Padrenostro
Premio Osella per la migliore sceneggiatura: Chaitanya Tamhane per The Disciple
Premio speciale della giuria: Dorogie tovarišči di Andrej Končalovskij
Premio Marcello Mastroianni ad un attore o attrice emergente: Rouhollah Zamani per Khōrshīd

Orizzonti:

Premio Orizzonti per il miglior film: Dashte Khamoush di Ahmad Bahrami
Premio Orizzonti per la miglior regia: Lav Diaz per Lahi, hayop
Premio speciale della giuria: Listen di Ana Rocha de Sousa
Premio Orizzonti per la miglior interpretazione femminile: Khansa Mahayni per Zanka Contact
Premio Orizzonti per la miglior maschile: Yahya Mahayni per The Man Who Sold His Skin
Premio Orizzonti per la miglior sceneggiatura: Pietro Castellitto per I predatori
Premio Orizzonti per il miglior cortometraggio: Entre tú y milagros di Mariana Saffon

Per l’elenco completo dei premi potete consultare il sito ufficiale della manifestazione.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Marco Pagliettini
Nato a Lavagna (GE) il 26 luglio 1970, nel giorno in cui si sposano Albano e Romina, dopo un diploma in ragioneria ed una laurea in economia e commercio, inizio una brillante (si fa per dire) carriera come assistente amministrativo nelle segreterie scolastiche della provincia di Genova e, contemporaneamente, divorato dalla passione del giornalismo, porto avanti una lunga collaborazione con l’emittente chiavarese Radio Aldebaran, iniziata nel 2000 e che prosegue tuttora. Per 15 anni ho collaborato anche con il quotidiano genovese Corriere Mercantile. Dal 2008 e fino alla sua chiusura ho curato il blog Atuttovasco.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome