Domani inizia la scuola, l’originale messaggio di “buon anno” di Vasco Rossi

0
Vasco Rossi
Foto di Enrico Ballestrazzi

Domani la stragrande maggioranza degli studenti italiani tornerà a scuola. Dopo il lunghissimo periodo di chiusura e dopo l’estate, gli istituti scolastici riaprono i battenti pronti ad accogliere i ragazzi, pur tra mille problemi ed incertezze.

Qualche giorno fa anche Vasco Rossi ha voluto augurare “buon anno scolastico” agli studenti e lo ha fatto a modo suo, pubblicando una foto che risale addirittura al 1959. Al centro dell’immagine c’è un gruppo di bambini di Guiglia, un piccolo Comune in provincia di Modena, che per recarsi a scuola attraversa il fiume Panaro con una carrucola. La foto di un’Italia che non esiste più, ma anche simbolica di un’epoca che aveva capito la grande importanza dell’istruzione, al punto che anche i bambini erano pronti ad accettare sacrifici e percorsi insoliti pur di raggiungere le loro aule. Ma Vasco, nel suo post, cita anche Victor Hugo e la frase è talmente chiara che non necessita di grandi spiegazioni: «Chi apre la porta di una scuola, chiude una prigione».

Clicca qui per leggere il post di Vasco.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Marco Pagliettini
Nato a Lavagna (GE) il 26 luglio 1970, nel giorno in cui si sposano Albano e Romina, dopo un diploma in ragioneria ed una laurea in economia e commercio, inizio una brillante (si fa per dire) carriera come assistente amministrativo nelle segreterie scolastiche della provincia di Genova e, contemporaneamente, divorato dalla passione del giornalismo, porto avanti una lunga collaborazione con l’emittente chiavarese Radio Aldebaran, iniziata nel 2000 e che prosegue tuttora. Per 15 anni ho collaborato anche con il quotidiano genovese Corriere Mercantile. Dal 2008 e fino alla sua chiusura ho curato il blog Atuttovasco.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome