Pierfrancesco Favino e gli altri: i 44 grandi premi internazionali vinti nella storia da attrici ed attori italiani

0
Marcello Mastroianni e Sophia Loren

La Coppa Volpi come miglior attore vinta ieri sera alla Mostra di Venezia da Pierfrancesco Favino è l’ennesimo riconoscimento internazionale che premia attori ed attrici italiane.

Limitandoci agli Oscar ed ai tre principali festival europei (Cannes, Venezia e Berlino), nella storia l’Italia ha portato a casa 44 riconoscimenti (nel computo c’è anche il doppio premio vinto a Venezia nel 1989 da Marcello Mastroianni e Massimo Troisi).

In cime alla lista, con tre premi, ci sono Anna Magnani (Oscar, Venezia e Berlino), Sophia Loren (Oscar, Cannes e Venezia) e Marcello Mastroianni (2 volte a Cannes e 1 a Venezia). Hanno invece vinto due riconoscimenti Gian Maria Volonté (Cannes e Berlino), Elio Germano (Cannes e Berlino) e Valeria Golino (due volte a Venezia). Seguono altri 29 fra attrici e attori con un premio, fra i quali Roberto Benigni, vincitore dell’Oscar nel 1989.

L’elenco comprende quasi tutti i più grandi interpreti del nostro cinema, con qualche eccezione: due attori che mancano, ad esempio, sono Totò e Nino Manfredi. Ma ci sono anche nomi un po’ dimenticati dal grande pubblico, che però hanno dato molto al cinema italiano e che hanno vissuto la loro serata di gloria. Di seguito l’elenco completo (tra parentesi il titolo del film).

Premio Oscar al miglior attore:
1999: Roberto Benigni (La vita è bella)

Premio Oscar alla miglior attrice:
1956: Anna Magnani (La rosa tatuata)
1962: Sophia Loren (La ciociara)

Festival di Cannes – Premio miglior attore:
1964: Saro Urzì (Sedotta e abbandonata)
1970: Marcello Mastroianni (Dramma della gelosia – Tutti i particolari in cronaca)
1971: Riccardo Cucciolla (Sacco e Vanzetti)
1973: Giancarlo Giannini (Film d’amore e d’anarchia)
1975: Vittorio Gassman (Profumo di donna)
1981: Ugo Tognazzi (La tragedia di un uomo ridicolo)
1983: Gian Maria Volonté (La morte di Mario Ricci)
1987: Marcello Mastroianni (Oci Ciornie)
2010: Elio Germano (La nostra vita)
2018: Marcello Fonte (Dogman)

Festival di Cannes – Premio miglior attrice:
1949: Isa Miranda (Le mura di Malapaga)
1957: Giulietta Masina (Le notti di Cabiria)
1961: Sophia Loren (La ciociara)
1970: Ottavia Piccolo (Metello)
1994: Virna Lisi (La regina Margot)

Mostra di Venezia – Premio miglior attore:
1941: Ermete Zacconi (Don Buonaparte)
1942: Fosco Giacchetti (Bengasi)
1986: Carlo Delle Piane (Regalo di Natale)
1989: Marcello Mastroianni e Massimo Troisi (Che ora è?)
1993: Fabrizio Bentivoglio (Un’anima divisa in due)
2001: Luigi Lo Cascio (Luce dei miei occhi)
2002: Stefano Accorsi (Un viaggio chiamato amore)
2008: Silvio Orlando (Il papà di Giovanna)
2019: Luca Marinelli (Martin Eden)
2020: Pierfrancesco Favino (Padrenostro)

Mostra di Venezia – Premio miglior attrice:
1947: Anna Magnani (L’Onorevole Angelina)
1958: Sophia Loren (Orchidea nera)
1968: Laura Betti (Teorema)
1986: Valeria Golino (Storia d’amore)
2001: Sandra Ceccarelli (Luce dei miei occhi)
2005: Giovanna Mezzogiorno (La bestia nel cuore)
2013: Elena Cotta (Via Castellana Bandiera)
2014: Alba Rohrwacher (Hungry Hearts)
2015: Valeria Golino (Per amor vostro)

Festival di Berlino – Premio miglior attore:
1972: Alberto Sordi (Detenuto in attesa di giudizio)
1979: Michele Placido (Ernesto)
1987: Gian Maria Volonté (Il caso Moro)
2020: Elio Germano (Volevo nascondermi)

Festival di Berlino – Premio miglior attrice:
1959: Elsa Martinelli (Donatella)
1958: Anna Magnani (Selvaggio è il vento)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome