Fabio Mora: da oggi il nuovo singolo da solista

0
Fabio Mora

Era da tempo che Fabio Mora, frontman da tantissimi anni drl gruppo emiliano I RIO parlava sulle sue pagine social di cambiamenti e nuovi progetti. E dopo una serie di indizi sparsi e foto che potevano suggerire diverse opzioni, è arrivata la conferma che molti fan aspettavano e avevano previsto.

Da oggi, infatti,venerdì 25 settembre, è disponibile in rotazione radiofonica “Il mio posto migliore”, il primo singolo da solista di Fabio.
Puoi avere guardato, scrutato, studiato milioni di paesi, di persone, di culture, accumulato esperienze che ti hanno permesso di crescere ampliando le tue prospettive donandoti la possibilità di farti sentire come a casa, dappertutto. Puoi avere visto il mondo intero, vissuto tanto, pensato e sognato milioni di cose, averne possedute e perse altrettante. “Il tuo posto migliore” è quello dove stai veramente bene, è sempre e solo tra le braccia della persona che ami.
«Ho sempre fatto parte di progetti musicali dove condividevo idee, suoni e canzoni con altre persone – dichiara Fabio Mora – nel tempo, in molti mi hanno chiesto perché non provassi a seguire un mio percorso personale vedendo in me qualcosa che probabilmente io non vedevo ma ho sempre pensato alla carriera da solista come una cosa un po’ triste…malinconica. Vivendo ampiamente la musica ho metabolizzato, immagazzinato, assimilato una miriade di culture, di mondi e ho sempre cercato di portare tutte queste influenze all’interno dei gruppi musicali di cui ho fatto parte. I RIO con il loro immaginario pieno di colori e in contrapposizione invece “Mora & Bronski”, l’altra faccia della medaglia, con i suoi chiaroscuri, il bianco e nero. Ora, dopo i primi mesi di questo 2020 dove ho preso le distanze dalla musica e ricollegato i pensieri, ho avuto la possibilità di riflettere con calma, di ascoltarmi e riuscire a trovare, nei giorni che si alternavano silenziosi, nuove dimensioni, nuovi volti che avrei potuto dare alla mia musica in questa prima volta “da solo”, ricca di altre sfumature che non ho mai sondato. Ho una gran voglia di stare bene e chissà, magari mi ricredo sul fatto che intraprendere un viaggio con me stesso, fare “il solista”, sia una cosa così triste e malinconica».
Un nuovo percorso per Fabio, musicista sensibile e attento, che ancora una volta ha deciso di mettere al primo posto sensazioni ed emozioni, seguendo il proprio sentire e la propria crescita personale.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome