Fiorella Mannoia svela copertina e titolo del nuovo album e annuncia il tour nei teatri

0
Fiorella Mannoia

Si intitolerà Padroni di niente il prossimo album di inediti di Fiorella Mannoia, in uscita a novembre e anticipato in radio dal singolo Chissà da dove arriva una canzone, scritta per lei da Ultimo.

Oltre al titolo è stata svelata anche la copertina (che trovate in fondo all’articolo), che vuole essere una sorta di omaggio all’opera di Caspar David Friedrich, Viandante sul mare di nebbia.

Fiorella presenterà inoltre questo nuovo progetto musicale dal vivo al pubblico nel mese di maggio con Padroni di niente tour, con 11 tappe nei principali teatri italiani.

Queste le prime date annunciate, prodotto e organizzato da Friends & Partners:
12 maggio – Bologna, Teatro Europauditorium
13 maggio – Torino, Teatro Colosseo
15 maggio – Mantova, Grana Padano Theatre
18 maggio – Ancona, Teatro delle Muse
20 maggio – Bari, Teatro Team
22 maggio – Napoli, Teatro Augusteo
23 maggio – Roma, Auditorium Parco della Musica
26 maggio – Bergamo, Teatro Creberg
28 maggio – Bassano del Grappa (VI), Pala Bassano 2
29 maggio – Brescia, Teatro Dis_Play
31 maggio – Milano, Teatro degli Arcimboldi

I biglietti saranno disponibili in prevendita dalle ore 16.00 di oggi, lunedì 28 settembre, su TicketOne.it e dalle ore 11.00 di venerdì 2 ottobre nei punti vendita e nelle prevendite abituali (per info www.friendsandpartners.it).

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Andrea Giovannetti
Nato a Roma nel 1984, ma vivo a Venezia per lavoro. Musicista e cantante per passione e per diletto, completamente autodidatta, mi rilasso suonando la chitarra e la batteria. Nel tempo libero ascolto tanta musica e cerco di vedere quanti più concerti possibili, perchè sono convinto che la musica dal vivo abbia tutto un altro sapore. Mi piace viaggiare, e per dirla con le parole di Nietzsche (che dice? boh!): "Senza musica la vita sarebbe un errore".

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome