Lo spettacolo dal vivo è “luogo sicuro”: un solo contagio dalla ripartenza.

0
concerti

Un solo caso di contagio da Covid dall’inizio della ripartenza degli spettacoli dal vivo ad oggi, che testimonia come il settore dello spettacolo, nel pieno rispetto delle norme sanitarie, garantisca la massima sicurezza ai propri lavoratori e il proprio pubblico.

Il risultato arriva da un’indagine elaborata dall’AGISAssociazione Generale Italiana dello Spettacolo, che valuta il periodo dal 15 giugno (data che segna la ripartenza per gli eventi live dopo il lockdown) ad inizio ottobre.

Lo studio si basa su 347.262 spettatori in 2.782 spettacoli, divisi tra lirica, prosa, danza e concerti, e una media di 130 presenze per ciascun evento.

La certificazione delle Asl territoriali garantisce, con una percentuale che rasenta lo zero, la sicurezza dei luoghi che ospitano gli spettacoli dal vivo. Lo studio è partito d’app Immuni, che ha individuato un solo “caso positivo”, accertato dalle strutture sanitarie, che hanno certificato anche la negatività di tutti gli altri spettatori entrati a contatto con lo stesso.

In un momento in cui la curva crescente di contagi investe il Paese, il risultato evidenzia come il settore dello spettacolo e degli eventi sia particolarmente “virtuoso”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome