Linecheck music meeting and festival: nel 2020 si parla del valore della musica

0

Un appuntamento che si rinnova da sei anni e che per il 2020 ha dovuto fare i conti con i cambiamenti che siamo ormai abituati a conoscere: è il Linecheck music meeting and festival. La principale music conference italiana dedicata ad addetti ai lavori e music lovers, che si terrà dal 17 al 19 novembre e avrà come location il BASE MILANO, quest’anno sarà infatti caratterizzata da una versione fortemente digitalizzata.

Continuerà però a mettere al centro dell’attenzione internazionale il mercato e la filiera musicale italiana, con la consapevolezza che il digitale può essere una risorsa importante, soprattutto in questa fase di incertezza.

Quest’anno, in particolare, il tema portante sarà il #SoundValues. Non è certamente un caso che in un anno particolarmente difficile per la filiera culturale e creativa, si parli del valore della musica. Un valore artistico, ovviamente, ma anche economico, sociale, di industria e di filiera.

All’interno di panel, meeting, conferenze e incontri si ci confronterà infatti su temi come copyright & publishing, innovazione e inclusione, sulla questione import/export, sul turismo musicale e sul mondo delle etichette e della distribuzione. Ci sarà anche modo di approfondire le questioni che riguardano il rapporto tra promoter e agenti, tra sync e brand e tra artisti e consumatori. Un focus particolare sarà poi dedicato alle nuove tecnologie e al loro utilizzo in campo di produzione musicale e sulla proprietà intellettuale. Si discuterà inoltre del ruolo che la musica italiana ha oggi nello scenario internazionale.

Proprio in virtù del respiro internazionale del Linecheck music meeting and festival 2020, la rassegna approderà quest’anno anche a RomaLondra e Parigi, con show in diretta streaming rispettivamente dal MonkMoth Club e dal Badaboum e con in arrivo ulteriori sorprese da altre città europee. Tra gli ospiti già confermati: Birthh, Cecilia, Camilla Sparksss, Fuera, Fivequestionmarks, Godblesscomputers, Kharfi, Ko Shin Moon, Los Bitchos, Marta DG, Mòn, M¥SS KETA, Neue Grafik Ensemble, Penelope Isles, QuinzeQuinze e Speranza.

Tutti i contenuti verranno trasmessi in streaming a pagamento, su live.linecheck.it, una piattaforma digitale sviluppata in 9 diverse rooms (3 meeting, 3 festival, 1 networking e 2 academy), ciascuna delle quali disporrà di un player per le dirette streaming e di chat per l’interazione tra delegates e le domande agli speaker.

Gli utenti potranno scegliere tra diverse tipologie di biglietto: l’abbonamento online, che include tutti i contenuti (FULL PASS Meeting + Festival) prevede un prezzo di 40€, per il biglietto daily (Meeting + Festival) il prezzo è 15€ mentre per usufruire solo dei contenuti serali del Festival il prezzo è di 6,90€.

Linecheck music meeting and festival è prodotto da Music Innovation Hub, che quest’anno si è già fatta promotrice insieme alla FIMI della costituzione del fondo Covid 19 – Sosteniamo la musica per i lavoratori dello spettacolo, ha realizzato – con ASVIS  – il “Manifesto della Musica Responsabile” e soprattutto ha promosso e prodotto l’evento Heroes, il futuro inizia adesso

“Il 2020 è stato un anno in cui ci siamo dati particolarmente da fare per fare sistema ed aiutare il settore, senza alcun supporto da parte delle Istituzioni Pubbliche – ha dichiararo Andrea Rapaccini, Presidente di Music Innovation HubIl nostro ruolo di continuo stimolo all’innovazione e alla responsabilità del settore continua ora con “Linecheck”, giunto quest’anno alla sua sesta edizione, un momento in cui vorremmo che tutti i soggetti della filiera (artisti emergenti e consolidati, corporation ed indipendenti, promoter ed etichette) si potessero ritrovare per confrontarsi su come creare valore che, in particolare in questo momento, dovrebbe essere realizzato attraverso un approccio condiviso, collaborativo e non egoistico.”

Gli ha fatto eco Dino Lupelli, General Manager di Music Innovation Hub che ha aggiunto:Mettendo al centro di tutto il rispetto della proprietà intellettuale e del lavoro di ciascuno, Linecheck è uno spazio di cooperazione e condivisione di obiettivi, anche tra realtà in competizione tra loro”.

Linecheck sarà inoltre, anche quest’anno, main content partner della Milano Music Week prevista dal 16 al 22 novembre 2020. “Music works here” sarà lo slogan che accompagnerà questa quarta edizione per dimostrare, ancora una volta, la centralità di Milano come sede dell’industria musicale e creativa.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome