WhatsApp: ora puoi silenziare i gruppi per sempre

0

Avete presente le chat di gruppo WhatsApp con i parenti o con la scuola dei vostri figli? Chi non ha avuto la tentazione di zittirle, e farlo per sempre, almeno una volta? Dal “buongiornissimo” della zia  a “tutti d’accordo per il regalo alla maestra?”, una sequela di messaggi e “allarmi” inutili, che se ricevuti in continuazione, diciamolo, danno fastidio, e anche parecchio.

Ma tranquilli, a tutto (quasi) c’è rimedio. La popolare app di messaggistica, come una novella “fata madrina” (quella di Cenerentola), allo scoccare del nuovo aggiornamento introduce una nuova opzione per silenziare i gruppi. Accanto a “una settimana” e “8 ore”, appare la “magica” parola: “per sempre”.

Attivarla è semplicissimo: scegliere il gruppo WhatsApp che si vuole silenziare, toccare il nome del gruppo, premere silenzioso, e… sbang: compare l’opzione “sempre”.  Ah. Che bella parola.

Per disattivare, basta procedere all’inverso. Ma ricordatevi: la “magia” può accadere solo se aggiornate alla versione più recente di WhatsApp, sia per iPhone che Android.

A breve WhatsApp dovrebbe introdurre anche la funzione che permetterà di nascondere le finestre delle chat inattive. Non male, dai. Ma solo quando si arriverà alla possibilità di “abbandonare un gruppo”, senza passare per “infami”, si raggiungerà davvero la pace dei sensi. Per ora ci “accontentiamo” del silenzio.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Maria Francesca Troisi
Campana verace, trascorre gli anni degli studi tra Salerno, Milano e Roma. Appassionata da sempre di scrittura e musica, matura negli anni diverse esperienze nel campo dell’informazione e spettacolo, ricoprendo il ruolo di giornalista, blogger e ufficio stampa per siti di musica, quotidiani, e associazioni culturali.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome