Fedez accanto ai lavoratori dello spettacolo: libertà è partecipazione

0
J-Ax e Fedez
Foto di Giulia Bertolazzi

Dopo il nuovo DPCM che prolunga lo stop ai live e la chiusura di cinema e teatri, Fedez ribadisce il suo impegno nel supporto dei lavoratori dello spettacolo. Lo ha annunciato lui stesso sui social dal suo profilo personale, come ormai è solito fare. Qualche settimana fa aveva già proposto ai colleghi di istituire, utilizzando il cosiddetto anticipo minimo garantito, un fondo a favore delle maestranze dello spettacolo. E oggi torna alla carica.

Ho aspettato 2 settimane invano che qualcuno raccogliesse il mio appello perchè non sarà una cosa che riuscirò a fare da solo, avrò bisogno di una mano da chi in questo momento ha strumenti e mezzi. Spero di riuscire a trovare dei buoni compagni di viaggio per realizzare quello che ho in testa” ribadisce il marito di Chiara Ferragni.

Spiega che per un po’ sarà poco presente sui social e sulla scena pubblica, perchè al momento sente la necessità di rimboccarsi le maniche e concentrarsi su un progetto a lui particolarmente caro. Vuole provare a essere d’aiuto a quella fetta di professionisti che lavora dietro le quinte e che è stata particolarmente colpita dalla crisi scaturita dalla pandemia.

“Libertà è partecipazione diceva il maestro Gaber, quindi è ora di alzare il culo e darsi da fare. Non dimentico da dove vengo e per quanto possa contare sappiate che io ci sono”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome