Liga ricorda il comandante ‘Diavolo’ della Resistenza, Germano Nicolini

0
Note di viaggio

È morto ieri sera a Correggio Germano Nicolini, comandante partigiano, uno dei protagonisti della Resistenza in Emilia, noto con il nome di battaglia di ‘Diavolo’. Avrebbe compiuto 101 anni il prossimo novembre.

Nel Dopoguerra fu anche sindaco di Correggio, il Comune che lui stesso aveva liberato. Tra i tanti omaggi che in queste ore sono giunti, si è distinto Luciano Ligabue che sui suoi social ha lasciato un messaggio inequivocabile:

Se n’è andato Germano Nicolini (Comandante Diavolo).
Resistente fino a 101 anni d’età.
Resistente anche a tutti i giochini della politica.
Giù il cappello.

Proprio Liga, qualche mese fa, in occasione delle celebrazioni del 25 aprile, aveva voluto ricordare suo nonno, Marcello Ligabue, anch’esso partigiano.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Mattia Luconi
Di origini torinesi, ma trapiantato ormai da diversi anni in quella magnifica terra che ha dato i natali ai più grandi musicisti italiani, l'Emilia. Idealista e sognatore per natura, con una spiccata sindrome di Peter Pan e con un grande amore che spazia dal Brit rock passando per quello a stelle e strisce, fino ai grandi interpreti italiani. Il tutto condito da una passione pura, vera e intensa per la musica dal vivo.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome