Addio a Marco Santagata, intellettuale, accademico e scrittore

0
Marco Santagata

Si è spento all’età di 73 anni Marco Santagata, scrittore, critico letterario ed accademico. Da tempo era malato, ma le sue condizioni di salute sono precipitate negli ultimi giorni a causa del Covid-19. Il decesso è avvenuto all’ospedale di Pisa.

Era uno dei principali studiosi italiani di Dante, Boccaccio e Petrarca. Nel suo lungo curriculum figurano anche la vittoria del Premio Campiello nel 2003 con il romanzo Il maestro dei santi pallidi e del Premio Stresa di Narrativa nel 2006 con L’amore in sé.

Era nato a Zocca il 28 aprile 1947 ed era fratello di Giulio Santagata, deputato dal 2001 al 2013, nonché amico di Vasco Rossi, il più celebre fra i cittadini del piccolo Comune dell’Appennino modenese.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Marco Pagliettini
Nato a Lavagna (GE) il 26 luglio 1970, nel giorno in cui si sposano Albano e Romina, dopo un diploma in ragioneria ed una laurea in economia e commercio, inizio una brillante (si fa per dire) carriera come assistente amministrativo nelle segreterie scolastiche della provincia di Genova e, contemporaneamente, divorato dalla passione del giornalismo, porto avanti una lunga collaborazione con l’emittente chiavarese Radio Aldebaran, iniziata nel 2000 e che prosegue tuttora. Per 15 anni ho collaborato anche con il quotidiano genovese Corriere Mercantile. Dal 2008 e fino alla sua chiusura ho curato il blog Atuttovasco.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome