Ferro, Nannini e altri ricordano in video Nelson Mandela

0
binary comment

L’appuntamento è per il 5 dicembre, sul sito e canali social del Mandela Forum di Firenze.
Tiziano Ferro, Gianna Nannini, Giorgio Panariello, Leonardo Pieraccioni, Carlo Conti, Alessandro Benvenuti e altri artisti e personaggi della cultura e dello sport ricorderanno in video Nelson Mandela, nel settimo anniversario della sua scomparsa.

Esattamente il 5 dicembre di 7 anni fa ci lasciava il Premio Nobel per la pace, o come amava dire lui, si ricongiungeva ai suoi antenati. Firenze, che a Mandela ha intitolato la maggiore struttura polifunzionale della Toscana, il Mandela Forum, lo ricorda con messaggi di speranza, attraverso le testimonianze in video degli artisti e atleti, a cui si aggiungono i messaggi del presidente della Regione Toscana Eugenio Giani, del presidente della Nelson Mandela Foundation Sello Hatang, del sindaco di Firenze Dario Nardella, e del presidente dell’Associazione Toscana Tumori Giuseppe Spinelli.

La ‘speranza’ è un sentimento che Mandela citava spesso, anche nei momenti più bui, come la prigionia a Robben Island. In quest’anno difficile il pensiero di speranza va a tutte le persone che stanno soffrendo, per malattia, per la perdita di un caro, per il distanziamento sociale. E alle persone che ci aiutano a sperare: Croce Rossa, Misericordie, Pubbliche Assistenze, medici, infermieri, volontari e tutti coloro che in questo momento rischiano la propria salute per aiutarci.

Che il vostro lavoro sia quello di cambiare le lenzuola, suturare le ferite, cucinare o dispensare medicine” disse Mandela in occasione della intitolazione a Oliver Tambo dell’ospedale di Bocksburg. “È nelle vostre mani la costruzione di un servizio pubblico all’altezza di coloro che hanno dato la loro vita per il sogno di un paese democratico”.

Il video è disponibile dalla prima mattina di sabato 5 dicembre sul sito ufficiale e sui canali Facebook e Instagram del Mandela Forum. www.mandelaforum.it

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome