Alessandra Amoroso e Emma: «Criticate perchè veniamo dal talent, ma dopo 10 anni siamo ancora qua»

0

Regine di Amici a 12 mesi di distanza l’una dall’altra, Alessandra Amoroso e Emma Marrone, più di dieci anni di carriera a testa, presentano la loro prima canzone insieme. Pezzo di cuore è il titolo del loro duetto inedito, in uscita il 15 gennaio, prodotto dal pianista e compositore Dardust, che ha anche scritto il brano con Davide Petrella.

Una canzone per trovare il modo giusto di vivere i sentimenti in maniera autentica, a partire dall’amore proprio nei confronti di sé stessi. Una conversazione tra due persone che si vogliono bene, proprio come loro.

«Si intuisce fin dal primo ascolto che, pur essendo moderna nei suoni, “Pezzo di cuore” è un nostro romantico ritorno alle origini»

Come nasce il duetto
Era nell’aria l’idea di realizzare una canzone con Alessandra – spiega Emma – ce lo chiedeva anche una parte dei nostri fan. Volevo ripartire con ottimismo nel 2021, quindi ho chiamato Dario trasmettendogli i miei intenti: una canzone senza tempo, una ballad, che con Davide Petrella ha tradotto in musica e parole. A canzone ultimata l’ho inviata ad Alessandra tramite WhatsApp, dicendole: la prima parte la canto io, la seconda la canti tu, e la parte finale la facciamo insieme. Non poteva dirmi di no. Dopo più di dieci anni di carriera distinta abbiamo unito i nostri mondi”

Sono molto felice, onorata – rilancia la Amoroso – Quando ho ascoltato il brano ho pensato proprio a un dialogo tra me e lei. Emma mi ha chiamata, aveva già suddiviso la canzone: non potevo tirarmi indietro, ma non lo avrei mai fatto”.

Abbiamo imparato ad amarci
Ho finalmente imparato l’amore”
Credo che Pezzo di cuore riguardi tutti, abbiamo avuto tutti noi dei momenti di buio – dice la Marrone – Abbiamo capito tante cose, anche facendo questo lavoro: quando si impara ad amare sé stessi automaticamente si impara anche ad amare gli altri”

In questo ultimo anno abbiamo imparato a stare da soli, a fare i conti con noi stessi – continua Alessandra – È importante l’amor proprio. È quel sano egoismo che ci permette di essere al primo posto”

Dardust e il rapporto con Maria De Filippi
Abbiamo registrato in studio da Dario (che fa parte della nostra carriera artistica da sempre, come Davide Petrella) – dice la Marrone – eravamo molto emozionante. Capivamo il senso di quello che stavamo realizzando, anche in segreto, perché non lo sapeva nessuno”.

Maria è molto contenta di questo duo, è molto orgogliosa delle sue figlie artistiche”, aggiunge la Amoroso.

Il tour (e un tour insieme)
Non sappiamo cosa succederà nel futuro – spiega Alessandra – lavoriamo sul presente. Se dovesse esserci un tour insieme sarebbe meraviglioso”.

Devo chiudere il capitolo dei dieci anni, in tutti i modi cercherò di portare avanti un tour – sottolinea di rimando Emma- Ho bisogno di riportare live la crew, far ripartire economicamente il mondo del live. È uscito un disco, Fortuna, che non ha avuto modo di esplodere dal vivo. È scontato che Alessandra sarà ospite dove verrà. Questa canzone è nata per essere cantata live Quest’anno il Covid è stato una “mazzata” per tanti artisti”.

Solidarietà femminile
Le donne insieme hanno una potenza molto grande. Noi siamo complici, legate dalla ‘stessa terra’, dagli stessi valori”, sono le parole di Alessandra

Non credo nella solidarietà femminile – le fa eco invece Emma – ce ne sono tante che vogliono il ruolo da prima donna. Fare qualcosa fianco a fianco è raro, anche tra gli uomini”

Sanremo 2021
Non ci siamo tirate indietro di fronte a nessuna richiesta– chiariscono – Non abbiamo mai nascosto la nostra ammirazione per quel palco”, è la chiosa, che non conferma né smentisce la loro ospitata.
Le due sono già state insieme sul palco dell’Ariston: Alessandra ha duettato con Emma nell’anno della sua vittoria con Non è l’inferno (2012).

La prima volta che si sono incontrate
Ai provini dell’edizione di Amici 2009 (vinta da Alessandra). L’anno successivo in molti hanno sostenuto che Emma avesse vinto perché raccomandata dalla Amoroso.
Il nostro è sempre stato un rapporto vero – ribadisce la Amoroso – quell’abbraccio sincero della sua vittoria ritorna oggi dopo dieci anni, sulla copertina della nostra canzone”

I preconcetti sui talent
Mi sento di dire umilmente che nel nostro piccolo qualcosa l’abbiamo fatta – continua la Amoroso – le chiacchiere stanno a zero”.

La mia carriera parte molto prima del talent, in ambienti underground. Il primo disco l’ho prodotto da sola, a 22 anni – rilancia con vigore Emma – La musica è diventato un posto molto strano: vedo molti platino ma pochi concerti. Finché riesco a pagarmi le bollette, e sono contenta di quello che faccio, va bene così.

Noi due ci abbiamo creduto fino in fondo, quando tutti pensavano che fossimo solo un progetto televisivo. Spesso abbiamo dovuto fare i conti con una stampa non dolce nei nostri confronti, come se dovessimo chiedere scusa del successo venuto dal talent. Dopo dieci anni invece siamo qua. È questa la storia di questa canzone: due artiste che si incontrano e abbracciano veramente”

Dal 29 gennaio il brano sarà disponibile in edizione limitata nella versione vinile 45 giri, acquistabile in esclusiva sul sito di Universal Music Italia.

Alessandra Amoroso e Emma si raccontano 

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome