Undine

Un amore subacqueo a Berlino

0

Undine – Un amore per sempre di Christian Petzold
con Paula Beer, Franz Rogowski, Maryam Zaree, Jacob Matschenz, Gloria Endres de Oliveira

in streaming su CG Entertainment

Undine lavora part time al Märkisches Museum a spiegare ai turisti che Berlino (lo dice il nome stessso) poggia su una palude. Quando il fidanzato che le ha promesso amore eterno la lascia, capiamo che anche la vita di Undine poggia sull’acqua (lo dice il nome stesso) e come Berlino   è in continua ristrutturazione. Lei al fidanzato risponde come gli agenti segreti: se mi lasci poi ti devo uccidere. Non è detto: nello strano disastro di un acquario in un bar conosce un sommozzatore che aggiusta le turbine delle acque sotterranee e no della regione. È una grande storia d’amore, anche in emersione: ma tutti i sentimenti profondi sono in immersione e in acque scure. Al momento sono il culmine della felicità, che poi si sposta come una corrente dispettosa. Un giorno Undine incontra l’antico fidanzato e… Il regista Christian Petzold rischia forte: un melò spiegato con l’urbanistica, o un fantasy spiegato con l’analisi. Comunque il film spiazza: quando lo senti didascalico e addirittura pedagogico entra nei sentimenti, quando lo senti quasi favoloso sta per avvicinarsi al dramma. E quando qualcuno canticchia Stayin’ Alive dei Bee Gees sta facendo rianimazione. Dietro tutta la tumultuosa modernità della Berlino riunificata c’è la leggenda della ninfa Undine che uscì dall’acqua per cercarsi un’anima attraverso il vero amore. Fate quattro passi indietro e vi rendete conto che il film racconta proprio questo. Attenti a non cadere in acqua. Premiato al Festival di Berlino  e agli European Film Awards

 

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome