Boris 4 è ufficiale: è finalmente tornato il tempo di smarmellare tutto

0

Dopo anni di speranze, messaggi d’amore lanciati dagli stessi attori (ne parlavamo con Francesco Pannofino quasi sei anni fa) e perfino petizioni online, ora è finalmente ufficiale: Boris 4 si farà!

La scintilla probabilmente è scattata dopo che la serie, già cult per chi aveva avuto modo di innamorarsene tra il 2007 e il 2010 prima su Sky e poi in chiaro su Cielo, nei mesi scorsi è stata aggiunta all’offerta di Netflix, dando così la possibilità alle nuove generazioni di conoscere le avventure di Renè Ferretti e della sua troupe sul set de Gli occhi del cuore.

Perchè in fondo anche se sono passati 14 anni dalla messa in onda della prima puntata non è cambiato moltissimo nel modo di fare serie tv in Italia, è ancora tutto “smarmellato” e fatto “a cazzo di cane”. Forse perchè, proprio come diceva il buon Renè, “un’altra televisione, diversa, è impossibile”?
Perfino i riferimenti all’attualità sono ancora sul pezzo, segno che la scrittura di Giacomo Ciarrapico, Luca Vendruscolo e del compianto Mattia Torre era decisamente illuminata e universale, non legata alla moda o al politico del momento e capace di resistere agli anni che passano.
Un esempio su tutti: vi dice nulla questa clip, rapportata al giorno d’oggi?

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Tornando al presente, e anche al futuro, a confermare che Boris 4 si farà è stato Alberto Di Stasio, che sul set interpretava il direttore di produzione Sergio Vannucci (quello degli straordinari di Libeccio), durante una diretta su Twitch con Kovone.

Le riprese dovrebbero iniziare in estate, mentre la messa in onda è prevista tra la fine del 2021 e l’inizio del 2022.
Inizialmente Di Stasio aveva annunciato che Boris 4 sarebbe andato in onda su Netflix, ma successivamente la notizia è stata smentita, aggiungendo che sarà possibile vedere la nuova stagione nella sezione Star di Disney+.
I diritti della serie infatti appartengono alla Fox, che a sua volta è di proprietà della Disney.

Il cast dovrebbe essere lo stesso delle stagioni passate, anche se ovviamente ci saranno due pesanti assenze: su tutte quella di Mattia Torre, che insieme a Ciarrapico e Vendruscolo questa serie l’ha ideata e scritta, ma anche quella di Itala, la segretaria di produzione, al secolo Roberta Fiorentini, scomparsa nel 2019.

Non ci resta che aspettare e… dai, dai, dai che la facciamo!

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Andrea Giovannetti
Nato a Roma nel 1984, ma vivo a Venezia per lavoro. Musicista e cantante per passione e per diletto, completamente autodidatta, mi rilasso suonando la chitarra e la batteria. Nel tempo libero ascolto tanta musica e cerco di vedere quanti più concerti possibili, perchè sono convinto che la musica dal vivo abbia tutto un altro sapore. Mi piace viaggiare, e per dirla con le parole di Nietzsche (che dice? boh!): "Senza musica la vita sarebbe un errore".

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome