Rinviata al 2022 la data di Bologna dei Queen + Adam Lambert

0
Queen + Adam Lambert
©Riccardo Medana

Brian May e Roger Taylor dei Queen, più il cantante Adam Lambert, hanno annunciato oggi di aver rimandato una volta ancora le date britanniche ed europee del loro Rhapsody World Tour. È il terzo rinvio: originariamente il tour doveva partire dall’Italia, esattamente da Bologna, il 24 maggio 2020. Dopo essere stata spostata esattamente di un anno, al 23 maggio 2021, ora la data italiana è stata riprogrammata addirittura per l’11 luglio 2022, sempre all’Unipol Arena. 

L’inizio del tour dovrebbe invece avvenire lunedì 30 maggio 2022 alla Manchester Arena (in fondo trovate lo schema con tutte le nuove date). Insomma, con la pandemia Covid-19 ancora lontana dall’essere risolta, Queen + Adam Lambert sono stati costretti a riprogrammare le date del tour per la seconda volta, spostandole al 2022.

Hanno dichiarato i componenti la band: «A causa delle restrizioni Covid non è possibile che il tour possa andare avanti come previsto per quest’annoLa prospettiva di non poterci esibire davanti al nostro meraviglioso pubblico è semplicemente straziante».

Pur restando fissato nel periodo originariamente previsto di maggio-luglio, le date del 2022 inizieranno nel Regno Unito, con due spettacoli alla Manchester Arena il 30 e 31 maggio. I 29 spettacoli riprogrammati includeranno, come già era previsto, una maratona di 10 show all’O2 di Londra, oltre a un paio di concerti ciascuno a Manchester e Birmingham (con l’aggiunta di Glasgow). Tra giugno e luglio faranno invece 13 show in varie località europee, inclusa la già citata Bologna.

È stato confermato che tutti biglietti già acquistati per il Rhapsody World Tour (circa 400.000 per la leg europea) continuano ad essere validi per i corrispondenti spettacoli riprogrammati. Per verificare le nuove date, consultare il sito QueenOnline.com.

Esattamente in questi giorni, un anno fa, i Queen + Adam Lambert stavano facendo la tappa giapponese del Rhapsody Tour, dopodiché avrebbero tenuto undici grandi spettacoli in Australia e Nuova Zelanda.

Dice Brian May: «Le scene incredibili cui abbiamo assistito durante quei concerti ora sembrano un sogno davvero lontano. Ad un tratto, eravamo in Australia a interagire con migliaia di persone felici, e subito dopo eravamo bloccati in casa. Siamo stati davvero fortunati poter completare quel tour, correndo proprio davanti all’onda che stava per infrangersi su di tutti noi». 

Queen + Adam Lambert

In ogni caso, la band ha sfruttato al meglio i tempi di inattività imposti, con Brian, Roger e Adam che sono riusciti a rimanere attivi per tutto il 2020. Nella parte iniziale i tre artisti, lavorando in remoto, hanno realizzato una nuova versione di We Are The Champions, destinando il ricavato agli operatori sanitari in prima linea: questa traccia è diventata un inno di sostegno per tutti coloro che stavano combattendo il Coronavirus. Il video presentava molte scene ambientate nei reparti Covid e includeva la figlia del dottore di Roger, Rory Taylor. Il video è stato visto quasi 4 milioni di volte durante il suo primo mese su YouTube.

Successivamente, il 2 ottobre, Queen + Adam Lambert hanno pubblicato il loro primo album dal vivo: Live Around the World. La pubblicazione propone una raccolta dei momenti migliori tratti dagli oltre 200 concerti eseguiti in tutto il mondo, selezionati personalmente da Taylor, May e Lambert. Dal Rock in Rio a Lisbona, dal Festival dell’isola di Wight in UK al Summer Sonic in Giappone, oltre a Nord America e Australia. Inoltre contiene l’intera esibizione di 22 minuti allo show benefico Fire Fight Australia, durante la quale la band ha riproposto il set completo del leggendario Live Aid del 1985 e che ha segnato la storia dei Queen: Bohemian Rhapsody, Radio Ga Ga, Hammer To Fall, Crazy Little Thing Called Love, We Will Rock You e We Are The Champions.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Redazione
Spettakolo! nasce nel 2015 e si occupa di cinema, musica, travel, hi-tech. Alla Redazione di Spettakolo! collaborano varie figure del mondo del giornalismo (e non) desiderose di raccontare tutto ciò che per loro è "spettacolo" (appunto).

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome