Gli ascolti di Sanremo 2021: in calo entrambe le serate. Qualcosa non funziona

0
Amadeus

Il secondo Festival della coppia Amadeus/Fiorello, il primo in emergenza Covid, stenta a decollare. Ascolti in netto calo anche per la seconda serata, che ha registrato ieri 10,1 milioni e 41,2% share nella prima parte. Ascolto medio 7,6 milioni e 42,1%. La seconda parte ha registrato 3 milioni 966mila spettatori e share del 45,7%. Lo scorso anno la prima parte venne seguita da 12 milioni 841mila spettatori con share del 52,5%, mentre la seconda da 5 milioni 451mila spettatori e share del 56,1%.

Continua dunque la discesa della coppia d’oro del 2020, ma il teatro vuoto non può essere una scusante. A non funzionare sono gli sketch ripetitivi e noiosi, la durata imbarazzante del programma e le canzoni usate solo come contorno. Un Fiorello spento, un Ama disorientato, un Ibrahimović inutile (ieri non ci siamo neanche  accorti della sua assenza). A brillare sul palco finora solo le co-conduttrici, splendide e in gran forma: Matilda De Angelis ed Elodie. Si salva Achille Lauro, che fa il suo. Della seconda serata va sottolineato l’inutile passaggio delle “vecchie glorie” Marcella Bella, Gigliola Cinquetti e Fausto Leali (quest’ultimo protagonista di una stecca clamorosa). Doveroso il racconto dell’odissea vissuta dal marciatore Alex Schwazer e l’omaggio de Il Volo a Ennio Morricone. Bel momento con Laura Pausini, che fresca di Golden Globes canta la canzone vincitrice del premio, Io sì (Seen). 

Sanremo 2021 doveva essere il Festival della ripartenza della musica dal vivo. E allora mettiamo davvero le canzoni  al centro. Il resto  è tutto un “che noia, che barba, che noia!”.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Maria Francesca Troisi
Campana verace, trascorre gli anni degli studi tra Salerno, Milano e Roma. Appassionata da sempre di scrittura e musica, matura negli anni diverse esperienze nel campo dell’informazione e spettacolo, ricoprendo il ruolo di giornalista, blogger e ufficio stampa per siti di musica, quotidiani, e associazioni culturali.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome