Sanremo 2021, ascolti ancora in calo

0
Amadeus

Ancora non raggiunge i livelli della passata edizione il Festival di Sanremo che anche nella terza serata, quella dedicata alla canzone d’autore, ha fatto registrare un ulteriore calo degli ascolti:  7.653.000 spettatori medi e il 44.3% di share (circa 2 milioni di spettatori e 10 punti di share in meno rispetto al 2020). Nella prima parte (finita intorno alle 23.50) sono stati oltre 10 milioni gli spettatori della serata (42,4%) mentre, una volta superata la mezzanotte, il dato è andato ancora calando (4 milioni 369 mila spettatori, pari al 50,6%).

Nella conferenza stampa di mezzogiorno ieri, il direttore artistico Amadeus ha quasi “giustificato” il calo degli ascolti a causa del turno infrasettimanale del campionato di Serie A, spiegando che effettivamente le partite avevano totalizzato i punti di share che mancavano al Festival.

Un vero peccato che quello che sarebbe dovuto essere il “festival della ripartenza”, seguito da milioni di italiani (anche perché c’è il coprifuoco alle 22) si stia rivelando un flop in termini di ascolto. Forse sarebbe il caso che qualcuno facesse un mea culpa, ammettendo che lo show è veramente troppo lento e la gente non ha voglia di restare in piedi fino a tardi, a maggior ragione se il mattino dopo può recuperare tutto su Raiplay.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Cristina Scarasciullo
Tanti interessi, tutti diversi, ma che in comune hanno una cosa: scrivere. Non faccio altro da quando ho imparato e voglio che scrivere diventi il mio mestiere. Tra le più giovani collaboratrici del sito, non mi manca il carattere per difendere le mie idee.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome