Umberto Tozzi: «Un live in streaming per aiutare il mio staff che non lavora da un anno»

0
Umberto Tozzi

Ieri sera era superospite nella serata finale del Festival di Sanremo, e proprio dal palco dell’Ariston Umberto Tozzi ha annunciato un evento speciale: sabato 10 aprile, infatti, terrà un concerto acustico dallo Sporting Monte Carlo (Salle des Etoiles), il cui ricavato sarà devoluto interamente in favore dei suoi musicisti, tecnici e staff che da più di 1 anno sono a casa senza lavoro.

Queste le parole del cantautore: «Sono felice di annunciare questo concerto perché spero mi dia l’opportunità di aiutare in maniera concreta i musicisti della mia band e tutto il mio staff tecnico. Sono ragazzi con famiglia e figli, sono con me da 20 anni, avevamo un tour mondiale che ovviamente è stato rimandato e come tutti coloro che lavorano nell’ambito artistico sono stati penalizzati da questa pandemia. Questo concerto è per loro».

I biglietti per il concerto in streaming sono acquistabili direttamente su www.umbertotozzi.com

Songs sarà un importante debutto per Umberto Tozzi: per la prima volta in 45 anni di carriera regalerà ai suoi fan uno show completamente acustico. Il pubblico avrà la possibilità di ascoltare i suoi più grandi successi e alcune canzoni che non sono mai state eseguite in concerto, chicche del suo repertorio, recuperate per l’occasione e a cui verrà data una nuova veste acustica.

Zeye Payperlive è la piattaforma pay streaming su cui verrà realizzato il concerto.
Radio Italia è la radio ufficiale dell’evento.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Andrea Giovannetti
Nato a Roma nel 1984, ma vivo a Venezia per lavoro. Musicista e cantante per passione e per diletto, completamente autodidatta, mi rilasso suonando la chitarra e la batteria. Nel tempo libero ascolto tanta musica e cerco di vedere quanti più concerti possibili, perchè sono convinto che la musica dal vivo abbia tutto un altro sapore. Mi piace viaggiare, e per dirla con le parole di Nietzsche (che dice? boh!): "Senza musica la vita sarebbe un errore".

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome