Please Please Me, uno dei migliori album d’esordio di sempre

0
The Beatles

Siamo abituati a pensare (e in parte è vero) che per fare un grande album serva del tempo, la giusta attesa, il giusto riposo, dovendo talvolta fare e disfare tutto il lavoro.

Non sempre però le cose vanno in questo modo: prendiamo il caso di Please Please Me, il primo 33 giri dei Beatles, che proprio oggi festeggia 58 anni. Per registrare uno dei dischi più iconici della storia della musica (al 39° posto della classifica di sempre di Rolling Stone), i Beatles impiegarono… una giornata!

L’11 febbraio del 1963 la band si recò allo Studio 2 di Abbey Road, approfittando di un buco disponibile, per registrare il loro primo album. La procedura era semplice: avevano a disposizione un giorno per incidere almeno 10 canzoni (avevano pronti 4 brani già usciti come singoli e gli LP all’epoca contenevano 14 brani) e fare del loro meglio.
Beh, con un investimento di circa 400 sterline, non solo venne fuori uno dei dischi d’esordio migliori di sempre, ma soprattutto un album in grado di rimanere al primo posto in classifica per 30 settimane consecutive (scalzato solo da With The Beatles, il secondo album della band).

A distanza di 58 anni Please Please Me è ricordato per le incredibili leggende (quasi tutte vere) legate alla sua registrazione: dalla quantità industriale di caramelle e litri di latte che John Lennon dovette consumare per combattere il suo raffreddore, alla sua voce roca in Twist And Shout.

Proprio quest’ultimo brano merita una menzione speciale: i ragazzi si trovavano in studio da oltre 12 ore, esausti e con le gole distrutte. La voce di John in particolare era del tutto andata e sapeva che avrebbe avuto a disposizione un’unica take per fare il brano. Un paio di caramelle, dei gargarismi col latte e… buona la prima! Forse non tecnicamente perfetta (tanto che per anni rinnegò quella versione), ma se la si ascolta con attenzione si può percepire la forza e l’energia di un vero leader.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Please Please Me non è soltanto uno dei più importanti dischi d’esordio di sempre, ma ha avuto l’enorme pregio di modificare il concetto stesso di album. Prima di allora i 33 giri altro non erano che una cozzaglia di brani il cui compito era quello di far emergere i singoli di un determinato artista, un’operazione puramente commerciale. In Please Please Me invece la qualità complessiva del lavoro è nettamente superiore alla qualità dei brani presi singolarmente e, per primo, ha gettato le basi per la rivoluzione artistica che da lì a poco avrebbe cambiato per sempre il mondo della musica.

TRACKLIST
1. I Saw Her Standing There
2. Misery
3. Anna (Go To Him)
4. Chains
5. Boys
6. Ask Me Why
7. Please Please Me
8. Love Me Do
9. PS I Love You
10. Baby It’s You
11. Do You Want To Know A Secret
12. A Taste Of Honey
13. There’s A Place
14. Twist And Shout

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome