Elodie contro la Lega che ostacola la legge contro l’omofobia: «Siete indegni»

0
Elodie

«Questa gente non dovrebbe essere in Parlamento. Questa gente è omotransfobica». Elodie scende in campo in difesa della Legge Zan contro l’omofobia, criticando duramente i parlamentari della Lega che fanno ostruzionismo. Il Ddl Zan è ostaggio degli esponenti del Carroccio: approvato alla Camera lo scorso novembre, è in attesa di discussione al Senato, ma la calendarizzazione in Commissione Giustizia slitta ancora. “Siete indegni”, scrive la cantante nelle storie instagram, scagliandosi in particolar modo contro il senatore leghista Simone Pillon (tra gli altri, uno degli animatori del Family Day), lo stesso che ha bollato il Festival di Sanremo come “un ossessivo Gay Pride”. Pillon ha definito il disegno di legge un “bavaglio”, che “punisce le idee, limitando la libertà di pensiero o di opinione”. Il senatore sottolinea che “di questa nuova legge non si sente il bisogno e che va tolta dal tavolo del Senato”.

Non è la prima volta che Elodie prende posizione sui temi Lgbt. Negli scorsi giorni aveva commentato la presa di posizione della Chiesa sulle unioni omosessuali, dicendo che “per fortuna la gente continuerà ad amarsi, pur non avendo la benedizione del Vaticano”.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Maria Francesca Troisi
Campana verace, trascorre gli anni degli studi tra Salerno, Milano e Roma. Appassionata da sempre di scrittura e musica, matura negli anni diverse esperienze nel campo dell’informazione e spettacolo, ricoprendo il ruolo di giornalista, blogger e ufficio stampa per siti di musica, quotidiani, e associazioni culturali.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome