Angelica, la première live di “Storie di un appuntamento”

0
angelica la première della live session di storie di un appuntamento report
Foto di Ambra Parola

Storie di un appuntamento è il nuovo album della cantautrice Angelica che si è esibita, mercoledì 31 marzo, in una Youtube Première in diretta sul canale di Carosello Records, come ormai, dato il periodo, molti artisti fanno per rivivere in qualche modo l’esperienza di un concerto.

Lo abbiamo seguito per voi e vi raccontiamo com’è andata.

Sono le 21:30, in perfetto orario la session ha inizio in una stanza dove le luci calde e un cammino acceso aiutano a creare  quell’atmosfera accogliente ed intima dei club vintage.

Angelica, accompagnata dalla sua band, intona le note della prima traccia dell’album Peggio di un vampiro, percorrendo, senza sosta tutti i brani seguendo l’ordine della tracklist.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

L’artista non tradisce le aspettative: in un’impeccabile e raffinata  interpretazione, la sua voce narra ogni singola emozione, tra romanticismo e malinconia, in modo così intenso che sembra far dimenticare all’ascoltatore, per quell’arco di minuti, di non essere sottopalco.

Oltre al dono di un vellutato timbro, tra i più belli della musica italiana, tra le capacità artistiche e narrative di Angelica c’è quella di prendere per mano l’ascoltatore e condurlo nel suo universo sonoro senza costrizioni velate da futili ed eccessive dimostrazioni di talento.

Angelica non ne ha bisogno, esattamente come questo album.

Gli otto brani che compongono Storie di un appuntamento, il secondo  per Carosello Records, sono le pagine del diario in cui l’artista ammette le sue paure guardandosi con coraggio allo specchio, riconoscendo e accettando quella scomoda e maledetta parte fragile che, spesso, ci impedisce di vivere davvero.

Sono intime confessioni messe in musiche con sonorità retrò dell melodia italiana che si mescolano al lo-fi, al pop, al funk e a tratti dalla house senza mai dimenticare l’amore per il rock e la psichedelia.

In attesa di poter tornare davvero sotto un palco e ascoltare dal vivo la musica di Angelica, ecco la tracklist di Storie di un appuntamento:

  • Peggio di un vampiro
  • Il momento giusto
  • Karma
  • L’ultimo bicchiere
  • De Niro
  • C’est Fantastique
  • Strip Club

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Irma Ciccarelli
Classe 93, anno in cui David Bowie pubblica Black Tie White Nois. Campana di nascita, adottata dalla toscana Cortona (sì, la stessa di Jovanotti), da qualche anno vivo a Milano, di cui mi sono innamorata il 29 giugno del 2013. Perché ricordo la data? Perché a San Siro c’erano i Bon Jovi a infiammare il palco, ed io ero lì a sognare di intervistare la band. Ed eccomi qui: giornalista e studente di musicologia, il mio mantra è Long Live Rock, ma guai a chi disprezza i cantautori….e Beethoven (non il cane).

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome