Venerdì 2 aprile

0
Edwin Starr

Si spegneva esattamente 18 anni fa il cantante statunitense Edwin Starr. Nato a Nashville nel 1942, Starr iniziò a farsi conoscere a metà degli anni sessanta ed ebbe il suo primo successo con la canzone Agent Double’O’Soul. La svolta per lui sarebbe arrivata nel 1968, grazie all’ingresso nella Motown. In quell’anno, il suo primo successo internazionale fu 25 miles. Negli anni settanta il suo successo andò scemando, anche se nel 1979 piazzò ancora un paio di canzoni in classifica. Morì per un arresto cardiaco appena 61enne. Starr viene però ricordato soprattutto per una canzone del 1970, per quanto non sia nemmeno stato il primo ad inciderla: War. Un inno pacifista contro la guerra del Vietnam che lo proietterà al primo posto della classifica statunitense per tre settimane. Prima di lui, ma con meno successo, la canzone era stata già incisa dai Temptations. Nel 1986 il pezzo conoscerà poi nuova gloria grazie alla versione di Bruce Springsteen. In precedenza, nel 1984, era uscita una cover anche dei Frankie Goes to Hollywood. Curiosità: il pezzo venne suonato anche dalla band di Vasco Rossi in occasione di Rock sotto l’assedio, i due concerti che il rocker di Zocca tenne a San Siro nel 1995 con tema la guerra nella ex Jugoslavia.

Gli altri fatti del giorno:
1800: viene eseguita per la prima volta a Vienna la sinfonia n. 1 in Do maggiore di Ludwig Van Beethoven
1928: nasce il cantante Serge Gainsbourg
1939: nasce il cantante Marvin Gaye
1942: nasce il cantante Leon Russell
1947: nasce la cantante Emmylou Harris
1952
: nasce Leon Wilkeson, già bassista dei Lynyrd Skynyrd
1961: nasce Karen Woodward, cantante delle Bananarama
1962
: nasce il bassista Tony Franklin
1972
: nasce il cantante Maler
1978: nasce la cantante Silvia Salemi
1979: nasce Jesse Carmichael, tastierista dei Maroon 5
1987
: muore il batterista Buddy Rich
2016
: muore il sassofonista Gato Barbieri
2019
: muore la cantante Kim English

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome