Canarie raccontano “Immaginari Pt 1”: «Questo album è un canzoniere liquido»

0
canarie immaginario pt1

Un canzoniere liquido. É stato definito  così il nuovo album Immaginari Pt 1 dallo stesso Andrea Pulcini che insieme a Paola Mirabella formano il duo Canarie.

A questo progetto, scritto e prodotto interamente dal duo, hanno collaborato anche Emanuele Triglia (Davide Shorty, Ainè) e Francesco Aprili(GiorgioPoi), parte della band fin dal tour di Tristi Tropici.

“Immaginari Pt 1 è il nostro secondo album e arriva dopo due anni da Tristi Tropici- racconta Andreaed è diverso dal primo sopratutto a livello numerico: sarà diviso in due parti, ognuna composta da otto canzoni.”

La seconda parte è attesa per il prossimo autunno, e abbiamo chiesto perchè questa scelta.

“La nostra intenzione era quello di comporre un canzoniere liquido– continua Andrea – che coprisse un intero anno solare… una collezione di brani che, anche se bravi, sono un condensato emotivo. Ci piaceva l’idea di farlo ‘digerire’ bene a chi lo ascoltava…la fine del percorso, che sarà in autunno, è quella di un’ evitabile disgregazione di ogni tipo di legameUn viaggio immaginario, onirico che alla fine si scioglie come un sogno sopra il letto”.

Storie di emozioni e legami che affrontano il trascorrere del tempo, il cambiamento, narrate da sonorità che spaziano dal pop al rock psichedelico, punto di incontro tra le due personalità artistiche del duo Canarie.

Anche la copertina del disco, realizzata da Gianlugi Toccafondo, confermando il sodalizio anche dopo Tristi Tropici, contribuisce a ben rappresentare questa danza di sentimenti.

“Abbiamo deciso di metterci la faccia: le due figure che ballano siamo io e Paola – spiega Andrea – trasfigurati dall’arte di Toccafondo… Si tratta di un quadro ribelle…sono delle immagini che si rifiutano di essere fissate su una tela, mostrando una parte della propria vitalità…un ballo catartico”.

Il duo vive attualmente a Bologna, città che inevitabilmente porta al ricordo del grande Lucio Dalla.

“Bologna è la città dove abbiamo scritto entrambi i dischi, che hanno in comune come elementi l’estate e il mare che ovviamente non c’è in questa città. L’unica persona che è riuscita a portarlo è stato Lucio Dalla, grazie alle sue canzoni….è una città che contribuisce alla creatività…ti fa sentire protetto”.

Ecco la tracklist di Immaginari Pt1:Quadri Ribelli, Brodo, Topexan, Estate Italiana, Ciclopi, Basmati, Universo, Avvoltoi.

Canarie, l’intervista

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Irma Ciccarelli
Classe 93, anno in cui David Bowie pubblica Black Tie White Nois. Campana di nascita, adottata dalla toscana Cortona (sì, la stessa di Jovanotti), da qualche anno vivo a Milano, di cui mi sono innamorata il 29 giugno del 2013. Perché ricordo la data? Perché a San Siro c’erano i Bon Jovi a infiammare il palco, ed io ero lì a sognare di intervistare la band. Ed eccomi qui: giornalista e studente di musicologia, il mio mantra è Long Live Rock, ma guai a chi disprezza i cantautori….e Beethoven (non il cane).

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome