Folcast: «Vi racconto un viaggio che parte da Roma e arriva fino in Brasile»

0
folcast sanremo 2021

Abbiamo incontrato nuovamente il giovane cantautore Folcast, al secolo Daniele Folcarelli, e questa volta in occasione dell’uscita del suo ultimo singolo dal titolo Senti che musica e della sua partecipazione al prossima edizione del Concerto del Primo Maggio di Roma.

Il brano è stato scritto e composto dall’artista stesso,  ma non da solo, hanno partecipato: Roy Paci e Lorenza Ventrone, i  Selton (Daniel Plentz, Eduardo Stein Dechtiar e Ramiro Levy – rispettivamente batteria e percussioni, basso, chitarra), Vito Scavo (Trombone) e Tommaso Colliva (tastiere e produzione artistica).

La collaborazione con Tommaso Colliva non è una novità, infatti è sua la produzione del prossimo disco, come ci aveva anticipato nella scorsa intervista, del prossimo disco, atteso per autunno 

Tornando a Senti che musica, la canzone è stata scritta durante il primo lockdown. Il suo messaggio?

“Questo brano è nato durante la pandemia- risponde Folcast – avevo questo riff di chitarra che continuava a suonarmi in testa, oltre che alla melodia…con Lorenza abbiamo messo giù un’idea, scaturita anche dal momento, e dare il messaggio che anche se ci trovavamo in quella situazione potevamo apprezzare il posto felice che avevamo, come può essere la scrittura, per me la musica…Un posto felice si trova anche senza far troppi chilometri!”

Un messaggio condiviso anche da Roy Paci che ha dichiarato: “Con Daniele si è creata un’intesa immediata, il brano ha quella magia che solo lavmusica riesce a far brillare, linguaggi che si intrecciano e si mescolano in un ritmo coinvolgente che conquista e mette gioia. È stato un viaggio nelle sonorità che amo, un tuffo in quell’energia positiva che ti fa sentire vivo e grato, quell’energia che ci fa vibrare all’unisono anche se lontani”.

Un nuovo brano, il prossimo album, la partecipazione al Concerto del Primo Maggio di Roma, insomma, Folcast continua a creare nuovi ricordi ed esperienze prima della partenza del suo tour nei club il prossimo novembre.

I biglietti disponibili su Ticketone e su tutti i circuiti ufficiali.

  • 11 novembre, Circolo Arci Magnolia – MILANO
  • 12 novembre, Spazio 211 – TORINO
  • 19 novembre, New Age – RONCADE (TV)
  • 20 novembre, Locomotiv Club – BOLOGNA
  • 26 novembre, Smav – SANTA MARIA A VICO (CE)
  • 27 novembre, Largo Venue – ROMA

Folcast, l’intervista

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Irma Ciccarelli
Classe 93, anno in cui David Bowie pubblica Black Tie White Nois. Campana di nascita, adottata dalla toscana Cortona (sì, la stessa di Jovanotti), da qualche anno vivo a Milano, di cui mi sono innamorata il 29 giugno del 2013. Perché ricordo la data? Perché a San Siro c’erano i Bon Jovi a infiammare il palco, ed io ero lì a sognare di intervistare la band. Ed eccomi qui: giornalista e studente di musicologia, il mio mantra è Long Live Rock, ma guai a chi disprezza i cantautori….e Beethoven (non il cane).

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome