Weekend al cinema con Keira Knightley e Pedro Almodóvar

0
Il concorso

Sono sempre più numerose le sale che hanno riaperto i battenti in Italia e dunque si può tornare a gustarsi un film, rispettando ovviamente tutte le necessarie misure di protezione, in quello che è il luogo più indicato: il cinema. Anche perché i film interessanti davvero non mancano. E noi, come tutti i venerdì, vi presentiamo le nuove uscite.

Il concorso di Philippa Lowthorpe racconta una storia vera: quella di un gruppo di donne che nel 1970 fece irruzione a Londra sul palco di Miss Mondo per interrompere la gara di bellezza. Concorso poi vinto da Miss Grenada, prima donna di colore ad aggiudicarsi la prestigiosa fascia. La star del film è Keira Knightley.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Wonder Woman 1984 di Patty Jenkins è il sequel di Wonder Woman del 2017. Protagonista del film è ovviamente l’omonima eroina dei fumetti DC Comics, in questa occasione interpretata da Gal Gadot. La storia è ambientata negli anni ’80, in piena guerra fredda, e vede Wonder Woman alle prese con una spia russa e un potente e perfido uomo d’affari.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

The Human Voice di Pedro Almodóvar è stato presentato fuori concorso al Festival di Venezia dello scorso anno ed è liberamente tratto dall’omonima pièce di Jean Cocteau. Il film dura appena 30 minuti ed è interamente incentrato sulla figura di una donna che aspetta il ritorno dell’ex amante in compagnia del cane dell’uomo, a sua volta abbandonato. L’attrice è Tilda Swinton.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Gloria Mundi di Robert Guédiguian è stato presentato in concorso alla Mostra di Venezia del 2019 ed in quell’occasione Ariane Ascaride, attrice principale del film, vinse la Coppa Volpi per la migliore interpretazione femminile. Il film racconta la storia di un ex carcerato che cerca di aiutare la famiglia ed in particolare la figlia, che ha appena avuto una bambina.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Babyteeth – Tutti i colori di Milla di Shannon Murphy racconta la storia dell’amore travagliato fra una 16enne malata di tumore ed un 23enne con problemi di tossicodipendenza. Il film è stato presentato alla Mostra di Venezia del 2019 e Toby Wallace, giovane protagonista, ha vinto il Premio Marcello Mastroianni.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Stitches – Un legame privato di Miroslav Terzić è ispirato ad un fatto realmente accaduto. Il film segue la storia di una sarta di Belgrado che perde il suo bambino pochi giorni dopo il parto. La donna inizia così una lunga battaglia per scoprire cosa è realmente accaduto al suo piccolo.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Maternal di Maura Delpero è ambientato un convento di Buenos Aires che accoglie ragazzi madri. Le protagoniste della storia sono una giovane suora e due mamme minorenni, le cui vicende andranno ad intrecciarsi lungo tutto l’arco del film.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome