Nasrin, un docufilm di Jeff Kaufman

La pellicola dedicata all’attivista per i diritti umani, oggi prigioniera in Iran

0
Foto docufilm Nasrin

Il film è disponibile in streaming e al cinema

Avvocata, da anni volto e mente del movimento per i diritti delle donne iraniane, Nasrin Sotoudeh, arrestata nel 2018, sconta 38 anni di prigione per aver manifestato contro il regime politico iraniano. Nasrin, il docu-film del 2020 sulla “Nelson Mandela dell’Iran”, come la definiscono i media, diretto da Jeff Kaufman, con la voce narrante di Olivia Colman e con le citazioni delle scrittrici femministe Margaret Atwood e Gloria Steinem, è stato girato segretamente in Iran da donne e uomini che hanno rischiato l’arresto. Questo ritratto che ripercorre la sua vita coraggiosa dedicata all’impegno per la democrazia e la giustizia, è prodotto da Floating World Pictures, con la partecipazione dell’acclamato regista Jafar Panahi, del premio Nobel per la pace Shirin Ebadi e della giornalista Ann Curry. La pellicola è patrocinata da Amnesty International, che  per l’occasione lancia un appello in favore dell’attivista: ”Noi possiamo e dobbiamo scandalizzarci, in solidarietà con Nasrin, con la sua meravigliosa e tenace famiglia, con gli attivisti e le attiviste per i diritti umani dell’Iran; dobbiamo trasformare le nostre voci in uno strumento di pressione per tirare fuori Nasrin dal carcere. Il suo posto è nel suo studio di avvocata”.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Pierfranco Bianchetti
Pierfranco Bianchetti , giornalista pubblicista e socio del Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani è laureato in Sociologia a Trento. Ex funzionario comunale, responsabile dell’Ufficio Cinema del Comune di Milano, ha diretto n l’attività del Cinema De Amicis fino alla chiusura nel 2001. Ha collaborato a Panoramica – I Film di Venezia a Milano, Locarno a Milano, Il Festival del Cinema Africano; Sguardi altrove; ha scritto sulle pagine lombarde de l’Unità e de Il Giorno, Spettacoli a Milano, Artecultura, Top Video; Film Tv; Diario e diversi altri periodici. Attualmente scrive per Cinecritica, collabora a Riquadro.com e cura il sito lombardo del SNCCI. Ha realizzato rassegne e cicli sul tema “Cinema e Storia” presso il “Civico Museo di Storia Contemporanea” di Milano e la Biblioteca Civica di Via Oglio.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome