È morta Carla Fracci, l’étoile della Scala, una delle più grandi ballerine del ‘900

0
Carla Fracci

È morta Carla Fracci. La grande ballerina è deceduta a 84 anni per un tumore che l’aveva colpita già da tempo e che aveva vissuto con strettissimo riserbo nella sua Milano. Nelle ultime ore si era rincorso il tam tam sulle sue gravi condizioni di salute. L’étoile se n’è andata in punta di piedi, silenziosamente su quelle punte che l’hanno resa una leggenda.

Carla Fracci (pseudonimo di Carolina) è stata una delle più grandi ballerine del ‘900. Nata nel 1936 a Milano, città in cui ha costruito buona parte della sua carriera, ha studiato nel corpo di ballo della Scala, di cui poi è diventata prima ballerina. Dal debutto nel 1955 alla definizione di prima ballerina assoluta del New York Times, nel corso della sua carriera ha calcato i palcoscenici più grandi del mondo, condividendo la scena con i più grandi ballerini di sempre. La sua grazia e il suo talento sono stati elogiati da personaggi illustri come Eugenio Montale, che la definì “Eterna fanciulla danzante”, Charlie Chaplin e Alda Merini.

L’étoile è sempre rimasta legata al teatro milanese tant’è che la sua ultima apparizione è stata proprio alla Scala due mesi fa, dove ha tenuto una masterclass con i ballerini della ‘Giselle’.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Maria Francesca Troisi
Campana verace, trascorre gli anni degli studi tra Salerno, Milano e Roma. Appassionata da sempre di scrittura e musica, matura negli anni diverse esperienze nel campo dell’informazione e spettacolo, ricoprendo il ruolo di giornalista, blogger e ufficio stampa per siti di musica, quotidiani, e associazioni culturali.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome