100 anni di Nino Manfredi

Dal 1 giugno all’11 luglio 2021 alla Cineteca Milano MIC, in occasione dei 100 anni dalla nascita un omaggio ad uno dei più grandi mattatori del cinema italiano

0
Foto film Pane e cioccolata

Saranno proiettati 21 titoli della sua filmografia

Saturnino Manfredi detto Nino nasce il 21 marzo 1921 in provincia di Frosinone. Dopo la laurea in giurisprudenza, studia recitazione alla Scuola ‘Arte Drammatica di Roma esordendo interpretando con una serie di divertenti macchiette che parlano una sorta di ciociaro-romano. Nel 1959 grazie alla trasmissione televisiva Canzonissima ottiene una grande popolarità. Nel cinema questo artista versatile e originale, si mette in luce con L’impiegato di Gianni Puccini, 1960 per essere diretto da grandi registi quali Luigi Comencini, Antonio Pietrangeli, Luigi Magni, Dino Risi e altri. Nella sua carriera interpreta grandi personaggi: il povero emigrante italiano in Svizzera di Pane e cioccolata, 1974 di Franco Brusati, il portantino d’ospedale Antonio di C’eravamo tanto amati, 1974 di Ettore Scola, il venditore abusivo di caffè sui treni in Café Express, 1980 di Nanni Loy. Nino Manfredi si afferma, insieme a Vittorio Gassman, Alberto Sordi, Ugo Tognazzi, come uno dei più grandi interpreti della commedia all’italiana. Anche come regista ottiene grande successo con Per grazia ricevuta, 1970, premiato al Festival di Cannes e con due Nastri d’Argento. Il ciclo a lui dedicato propone, oltre al suo esordio davanti alla cinepresa in Torna a Napoli (simme’e Napule paisà’), 1949 di Domenico Giambino, anche i classici Anni ruggenti, Vedo nudo, A cavallo della tigre, Brutti, sporchi e cattivi, Nell’anno del Signore, Operazione San Gennaro, Italian Secret Service, In nome del Papa Re, Nudo di donna.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Pierfranco Bianchetti
Pierfranco Bianchetti , giornalista pubblicista e socio del Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani è laureato in Sociologia a Trento. Ex funzionario comunale, responsabile dell’Ufficio Cinema del Comune di Milano, ha diretto n l’attività del Cinema De Amicis fino alla chiusura nel 2001. Ha collaborato a Panoramica – I Film di Venezia a Milano, Locarno a Milano, Il Festival del Cinema Africano; Sguardi altrove; ha scritto sulle pagine lombarde de l’Unità e de Il Giorno, Spettacoli a Milano, Artecultura, Top Video; Film Tv; Diario e diversi altri periodici. Attualmente scrive per Cinecritica, collabora a Riquadro.com e cura il sito lombardo del SNCCI. Ha realizzato rassegne e cicli sul tema “Cinema e Storia” presso il “Civico Museo di Storia Contemporanea” di Milano e la Biblioteca Civica di Via Oglio.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome