Alice canta Battiato in un lungo tour estivo

0
Alice

Un’estate che si apre ai concerti, certamente con più convinzione e prospettive rispetto allo scorso anno. Un’estate dove tornano in piazza anche le canzoni di Franco Battiato attraverso uno spettacolo che Alice sta portando in giro da qualche anno. «Alice canta Battiato» è il titolo di questo lungo tour che parte da Piacenza e prosegue per Monza in una serata inclusa nella rassegna La Milanesiana. Rassegna che l’altra settimana ha dedicato una giornata a Franco Battiato, con la proiezione dei suoi film oltre a un esposizione del valore lasciato dall’artista. Ne hanno parlato i diretti collaboratori, tra gli altri Francesco Cattini, Carlo Guaitoli, Michele Fedrigotti, Luca Volpatti, Francesco Messina, Carlo Boccadoro, Giuseppe Pollicelli e Marco Castoldi, che ha proposto alcune canzoni al pianoforte. 

Nei primissimi anni Ottanta, mentre stava costruendo una sua carriera di successo, Battiato trovava tempo, passione e ispirazione per seguire la crescita artistica di altri colleghi. Aveva cominciato Alice con quel Vento caldo dell’estate, la canzone che a metà si fermava e riprendeva con maggior vigore. Un espediente che poteva essere visto come un azzardo, ma era quella la forza del brano che nell’estate del 1980 conquista il pubblico. Nel frattempo esce L’era del cinghiale bianco e poi Patriots che contiene Prospettiva Nevsky, canzone che proprio Alice porterà all’attenzione del pubblico includendola da subito nei suoi concerti. Battiato è in crescita come popolarità, ma Alice, bellissima e bravissima arriva al Festival di Sanremo 1981 e lo vince con Per Elisa. Non se l’aspettava Battiato, che quei giorni era in tournée, ma è certo che da quella vittoria ne uscirà galvanizzato, al punto che è lecito pensare che le nuove canzoni che sta scrivendo conterranno un po’ di entusiasmo in più. Si parla delle canzoni di La voce del padrone che esce a settembre di quell’anno, ma come i dischi precedenti viene registrato a giugno. Una storia quella di Battiato che vede Alice al suo fianco, dal 1980 al 2016, anno della tournée condivisa che ha generato la pubblicazione dell’album Live in Roma. Altre notizie sulla scaletta le abbiamo chieste a Alice:

Il programma prevede brani dalle diverse fasi musicali di Franco a partire dal 1980, anno in cui è iniziata la nostra collaborazione artistica, include ovviamente le canzoni che abbiamo scritto o cantato insieme, anche più recentemente nel tour Battiato e Alice del 2016, una parte di quelle che ho cantato nell’album Gioielli rubati, le due canzoni che ha scritto per i miei ultimi due album Samsara e Weekend (Eri con me e Veleni) e anche una piccola incursione nelle cosiddette canzoni “mistiche”.

Nell’estate dello scorso anno queste canzoni Alice le ha portate in varie parti d’Italia, prima della fermata per la pandemia, è arrivata fino a Zafferana Etnea, sotto casa di Franco Battiato. Adesso il tour riprende, con tanti significati in più, e sarà bello tornare a cantare le canzoni di Battiato in coro. Ad accompagnare Alice sul palco ci sarà Carlo Guaitoli, con arrangiamenti aggiornati per solo voce e pianoforte.

Luglio:

venerdì 2 Piacenza, Cortile di Palazzo Farnese

sabato 3 Monza, Piazza Duomo per la rassegna La Milanesiana 

martedì 13 Bergamo, Lazzaretto

giovedì 15 San Benedetto del Tronto, Piazza Bice Piacentini

venerdì 16 Cattolica, Arena della Regina

sabato 17 Prato, Chiostro San Domenico

mercoledì 21 Teramo, Natura Indomita Parco Fluviale

sabato 24 Scarlino, Castello

domenica 25 Firenze, Anfiteatro delle Cascine

giovedì 29 Recanati, Lunaria Festival

sabato 31 Villafranca, Castello Scaligero

Agosto:

lunedì 2 agosto Genova, Nervi Festival

martedì 3 Gardone Riviera, Vittoriale degli Italiani

domenica 22 Bard, Fortezza

lunedì 23 Lerici, Piazza San Giorgio

martedì 24 Torre del Lago, Puccini Festival

martedì 31 Udine, Castello

Settembre:

martedì 7 Boario Terme, Shamano Festival

giovedì 9 Assisi, Lyric Summer Arena 

Calendario in aggiornamento www.internationalmusic.it

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Giordano Casiraghi
Nato in Lombardia, prime collaborazioni con Radio Montevecchia e Re Nudo. Negli anni 70 organizza rassegne musicali al Teatrino Villa Reale di Monza. È produttore discografico degli album di Bambi Fossati e Garybaldi e della collana di musica strumentale Desert Rain. Collabora per un decennio coi mensili Alta Fedeltà e Tutto Musica. Partecipa al Dizionario Pop Rock Zanichelli edizioni 2013-2014-2015. È autore dei libri Anni 70 Generazione Rock (Editori Riuniti, 2005 - Arcana, 2018), Che musica a Milano (Zona editore, 2014) e Cose dell'altro suono (Arcana, 2020).

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome