Måneskin da capogiro: primi nella classifica hard rock USA, secondi in Inghilterra

1

Numeri da capogiro per i Måneskin, che continuano la loro ascesa internazionale. La loro I wanna be your slave (estratto da Teatro d’ira – Vol. I) quest’oggi  ha sfiorato la vetta della classifica inglese (in cui sono stabili da settimane), raggiungendo la seconda posizione su Spotify UK. Non è tutto: il successo della band romana travolge anche gli Stati Uniti. I nostri mettono a segno un nuovo record, che riguarda la classifica di Billboard Hot Hard Rock Songs. Con la loro canzone i quattro ragazzi romani hanno conquistato la vetta della classifica americana, dopo solo tre settimane di permanenza. I wanna be your slave si è guadagnata il primo posto grazie a 2,3 milioni di stream negli Stati Uniti, il 44% in più rispetto alla settimana precedente – anche grazie a un’enorme visibilità su TikTok – e 500 vendite, 32% in più. La canzone inoltre è entrata alla posizione numero dieci della classifica Global Excl. U.S. che conteggia i dati mondiali al netto di quelli statunitensi, ed è presente anche in quella alternative, alla posizione numero 25. Il gruppo ha in classifica anche Zitti e buoni, che scende alla 13° posizione (dalla 8°) nella sua quarta settimana in classifica.

I numeri stellari dei Måneskin non finiscono qui: con oltre 22 milioni di ascoltatori su Spotify nell’ultimo mese e due nuovi certificazioni in Italia con Zitti e buoni, già triplo disco di Platino, e Vent’anni, doppio disco di Platino, Damiano Victoria, Ethan e Thomas sono gli artisti italiani più ascoltati al mondo.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome