Riparte il tour di Simona Molinari, in attesa del nuovo album

0
Simona Molinari

Dopo aver toccato Bolzano, Taormina e Catanzaro, riparte l’8 luglio da Teramo il tour estivo di Simona Molinari.

Accompagnata dalla sua band composta da Claudio Filippini (pianoforte), Fabio Colella (batteria), Gian Piero Lo Piccolo (fiati) e Nicola Di Camillo (basso), l’artista propone i suoi più grandi successi e le interpretazioni di alcuni indimenticabili classici del repertorio soul/jazz internazionale.

Queste le nuove date confermate ad ora:

8 luglio – Teramo, Lungofiume Vezzola (con Italian Big Band)
10 luglio – Corato (BA), Murex 6.0 (con Raphael Gualazzi)
22 luglio – Tolentino (MC), Risorgimarche (sold out)
24 luglio – Salemi (TP), Estate Salemitana
30 luglio – Sogliano Cavour (LE), Locomotive Jazz Festival
3 agosto – Treviso, Suoni di Marca (con Raphael Gualazzi)
12 agosto – Castelnuovo Val di Cecina (PI), Grey Cat Jazz Festival
13 agosto – Riva del Garda (TN), Garda Jazz Festiva
15 agosto – Ulassai (NU), Rocce Rosse Festival (con Raphael Gualazzi)
26 agosto – Roccaraso (AQ), loc. Pietransieri, Piazza Garibaldi
27 agosto – Genova, Porto antico

Simona Molinari è inoltre al lavoro sul suo nuovo album che la riporterà sulla scena discografica ad 8 anni dal precedente progetto, in una veste rinnovata e inedita.

Negli anni ha collaborato e duettato con artisti di fama mondiale tra i quali Al Jarreau, Gilberto Gil, Peter Cincotti, Andrea Bocelli, Ornella Vanoni, Lelio Luttazzi, Renzo Arbore, Massimo Ranieri, Fabrizio Bosso, Franco Cerri, Stefano Di Battista, Dado Moroni, Roberto Gatto, Roy Paci e Danny Diaz.

Nel corso della sua carriera Simona Molinari ha inoltre portato i suoi spettacoli nei teatri e nei jazz club più importanti d’Italia e del mondo come il Blue Note di New York, Teatro Estrada di Mosca, Blue Note di Tokyo, Grappa’s Cellar di Hong Kong, Brown Sugar di Shanghai, ed ancora altri club e teatri a Pechino, Macao, Toronto, Montreal. In Italia è maggiormente nota al pubblico per le due partecipazioni al Festival di Sanremo: la prima del 2009 nella categoria Giovani con il brano Egocentrica; la seconda del 2013 nella categoria Campioni in coppia con il jazzista newyorkese Peter Cincotti con il brano La Felicità che raggiunge il Disco d’Oro.

La collaborazione con Peter Cincotti ebbe inizio già nel 2011 con la hit radiofonica In cerca di te, che stazionò nella top ten dei brani italiani più trasmessi per oltre 5 mesi.

Oltre alle apparizioni sanremesi ricordiamo anche le partecipazioni all’Umbria Jazz, al Wind Music Award, e i riconoscimenti ricevuti come il Premio Lunezia Jazz d’Autore, Premio Mogol, Premio Carosone, Premio Musicultura e il Premio Tenco nel 2013.

Nel 2014 e nel 2020 partecipa nuovamente al Festival di Sanremo duettando con Renzo Rubino prima e con Raphael Gualazzi poi nella serata dedicata agli ospiti, riscuotendo un gran successo di pubblico e di stampa.  Simona firma come autrice e compositrice la sigla della serie televisiva I delitti del Barlume. Nello stesso anno è Maria Maddalena nel musical Jesus Christ Superstar accanto a Ted Neeley, ai Negrita, e Shel Shapiro, con oltre 50 repliche al Teatro Sistina di Roma e partecipa come ospite fisso (assieme a Morgan) all’interno di Sogno e son Desto, lo show televisivo di Massimo Ranieri in onda in prima serata su Rai 1.

Tra la fine del 2014 e la primavera 2018 è stata presentata la fortunata tournée legata al progetto live Loving Ella, uno spettacolo narrativo-musicale dedicato alla regina del jazz, scritto e interpretato da Simona. A gennaio 2016 viene scelta, con il brano La Felicità, da Fabio De Luigi per il nuovo film Tiramisù, cantando anche la colonna sonora per i titoli di coda con il brano Coincidences.

Nell’autunno inverno 2018/2019 viene scelta come ospite fissa alla prima edizione di #CR4 La repubblica delle donne di Piero Chiambretti, interpretando i grandi successi del passato delle donne nel mondo musicale. Nel marzo 2019 debutta come attrice coprotagonista nel film di Walter Veltroni C’è Tempo, firmando anche come autrice alcuni brani della pellicola.

Tra il 2019 e il 2020 è stata impegnata in un nuovo progetto live chiamato Sbalzi d’amore, in attesa dell’uscita del prossimo disco che verrà pubblicato da BMG.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Andrea Giovannetti
Nato a Roma nel 1984, ma vivo a Venezia per lavoro. Musicista e cantante per passione e per diletto, completamente autodidatta, mi rilasso suonando la chitarra e la batteria. Nel tempo libero ascolto tanta musica e cerco di vedere quanti più concerti possibili, perchè sono convinto che la musica dal vivo abbia tutto un altro sapore. Mi piace viaggiare, e per dirla con le parole di Nietzsche (che dice? boh!): "Senza musica la vita sarebbe un errore".

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome