Io sono Nessuno

Una variante più casalinga di John Wick. Per ridere. Forse

0

Io sono nessuno
di Ilya Naishuller
con Bob Odenkirk, Connie Nielsen, Rza, Aleksey Serebryakov, Christopher Lloyd

Se due ladri malmessi entrano in casa del signor Mansell e lui potrebbe eliminarli e non lo fa e la polizia, i vicini, i parenti, i suoi figli e la moglie lo guardano come un mollaccione, che succede, visto che lo sceneggiatore è Derek Kolstad, quello di John Wick? Succede che il signor Mansell (Odenkirk, cioè l’interprete di Better Call Saul e  Breaking Bad) si rivela da un tatuaggio un ex qualcosa-di-terribile a riposo. E si scatena come John Wick per recuperare il braccialetto (col gattino) della figlia. Prende tantissimi colpi ma ne dà anche di più. Ovviamente tira dentro anche la mafia russa. E invece che a un albergo per killer si rivolge a un barbiere. Ed è davvero un signor Nessuno. È il nome sul suo dossier. È un revisore. È possibile fare una variante comica di uno dei film con più morti della storia del cinema e quasi di per sé comico? Il regista è l’esagitato di Hardcore.

 

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome