Tiziano Ferro nella giuria dei Grammy Awards: “Emozione e responsabilità”

0

Tiziano Ferro diventa membro votante della Recording Academy, istituzione che dal 1958 sceglie i candidati per i Grammy Awards, i premi più ambiti in assoluto nel mondo della musica.

Il cantante di Latina, che negli anni ha costruito la sua carriera anche oltreoceano, collaborando con autori, cantanti e produttori statunitensi, lo annuncia con un post sui social. “Da oggi sono membro votante della Grammy Academy. Mi sento investito da infinita emozione ed enorme senso di responsabilità. Grazie. Voterò con la passione e la coscienza di chi ha dedicato tutta la vita alla musica. Che bel viaggio”.

Ferro ha vinto un Grammy Award nel 2013 nella categoria “Best Pop Instrumental Album”, come autore per il disco di Chris Botti Impressions e ottenuto una nomination nel 2019 per il disco di Andrea Bocelli come autore della canzone Amo Soltanto Te, composta insieme a Ed Sheeran.

Inoltre ha all’attivo 2 Latin Grammy nel 2007 come autore e interprete della canzone No me lo puedo explicar nell’album di Laura Pausini Yo Canto, 1 nomination nel 2003 come Best New Artist e 2 nomination nel 2013 nelle categorie Mejor Album e Best Contemporary Pop Album per la partecipazione al disco Papitwo di Miguel Bosè.

La Recording Academy è l’unica organizzazione la cui appartenenza è interamente riservata a creatori di musica (e non a membri di aziende) e rappresenta la voce di performer, autori, produttori e di tutte le altre professionalità nel campo musicale. Nel suo vasto campo di azione, la cerimonia dei Grammy rappresenta la celebrazione dell’eccellenza, il più alto riconoscimento per la comunità musicale, l’unico conferito tramite la votazione di membri che di quella stessa comunità fanno parte. Finora solo un altro italiano era nella giuria: il musicista, compositore e direttore d’orchestra Gabriele Ciampi.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome