Stasera si gioca Italia-Inghilterra, ma 35 anni fa la Regina di Wembley era Freddie Mercury

0

Era l’11 luglio 1986, esattamente 35 anni fa, quando i Queen si esibirono in concerto al Wembley Stadium, per la prima delle due date nel mitico stadio del Regno Unito durante il Magic Tour, l’ultimo della band in formazione originale.

Il tour partì in Svezia il 7 Giugno 1986, al Rasundastadion di Stoccolma, e terminò il 9 Agosto 1986 al Knebworth Park di Stevenage; quest’ultima data, che prese il nome di A Night Of Summer Magic, fu confermata all’ultimo momento e, nonostante il breve preavviso, nel giro di qualche giorno si vendettero tutti i 120.000 biglietti (si narra che in realtà fossero 200.000): inutile dire che l’evento fu davvero epico, segnando anche l’ultimo concerto dei Queen con Freddie Mercury.

La tournèe toccò varie città europee tra cui Leiden, Parigi, Bruxelles, Mannheim, Berlino, Monaco di Baviera, Zurigo, Colonia, Vienna, Madrid, Barcellona, Fréjus, Marbella e Budapest, in cui i Queen risultarono come la prima rock band a suonare (al Nèpstadion con 80.000 presenze) oltre la cortina di ferro.
Nella capitale ungherese suonarono inoltre un brano locale, Tavaszi Szel Vizet Araszt, di cui si può trovare testimonianza nell’album  Hungarian Rhapsody: Live in Budapest.

Ma i concerti più noti di questo tour, passati alla storia della musica contemporanea, che hanno anche contribuito a creare l’icona di Freddie Mercury con giacchino giallo e mantello color porpora guarnito di finto ermellino e corona, sono sicuramente le due esibizioni londinesi dell’11 e 12 Luglio nello stadio di Wembley, per un doppio sold out da 72.000 spettatori a serata.

Per la cronaca il celeberrimo doppio album Live at Wembley ’86 contiene le registrazioni della seconda serata, quella del 12 luglio, mentre alcuni estratti del concerto della serata precedente sono stati pubblicati rispettivamente nell’album Live Magic, nell’edizione CD di quest’album rimasterizzata nel 2003 dalla Hollywood Records, denominata Live at Wembley Stadium, e nel DVD omonimo. Infine il 5 settembre 2011 la Island/Universal, in occasione del quarantennale della band e di quello che sarebbe stato il 65º compleanno di Freddie Mercury, ha ripubblicato il doppio DVD del concerto, contenente anche l’intera esibizione dell’11 luglio nel DVD 2, e nell’edizione Deluxe anche la rimasterizzazione digitale del concerto del 12 luglio in doppio CD.

Qui sotto una versione di Radio Ga Ga tratta dal live dell’11 luglio 1986:

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Irene Zenarolla
Nasce a Udine nel 1973 Maestra d'Arte Orafa e Jewerly Designer, si definisce Queenologa purista per via della sua trentennale passione per la leggendaria band inglese, per la quale nel 1996 ha realizzato un pendente in oro raffigurante il primo logo del gruppo disegnato da Freddie Mercury, gioiello destinato ad un’asta di beneficenza che raccoglieva fondi per la Mercury Phoenix Trust. Appassionata di Storia del gioiello antico e contemporaneo, di pittura, scultura, fotografia, architettura, design e musica di ogni genere e stile, si occupa anche della ricerca di nuove forme d'arte e di chi ne è l'artefice.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome