Effetto notte, la storica iniziativa del Centro Sperimentale di Cinematografia

Dal 23 al 31 luglio 2021 nell’Area di Santa Croce in Gerusalemme Roma, alcuni classici firmati da Giuseppe Rotunno, provenienti dal CSC Cineteca Nazionale e di Bologna

0
Foto manifestazione Effetto notte

A cura di Alberto Anile conservatore della Cineteca Nazionale

La manifestazione di quest’anno è dedicata al direttore della fotografia Giuseppe Rotunno, scomparso lo scorso febbraio scorso febbraio e comprende classici del cinema italiano contemporaneo. L’apertura e la chiusura sono nel segno di Luchino Visconti con Il Gattopardo (accompagnato dal costumista candidato all’Oscar Massimo Cantin Patrini) e Rocco e i suoi fratelli (ospite della serata Rocco Papaleo). Di Visconti si vedrà anche Il lavoro, episodio di Boccaccio ’70, in tandem con Toby Dammit di Federico Fellini (presentato da Susanna Nicchiarelli). Vi sarà ancora Fellini con Roma (ad introdurlo Andrea De Sica) e il film di Mario Monicelli, I compagni, che vede nel cast una giovanissima Raffaella Carrà cui Effetto notte rende omaggio. La pellicola è presentata da Claudio Giovannesi. A Rotunno è dedicata anche una  Videomostra, che ne ripercorrerà la carriera, attraverso la proiezione di foto di scena e fotogrammi dei suoi grandi film. Infine saranno proiettati quattro pellicole recenti  “fotografate” da altrettanti direttori della fotografia, allievi di Rotunno: Velenio Azzali (L’incredibile storia dell’isola delle rose), Daria D’Antonio (Ricordi?), Ferran Paredes Rubio (Il sindaco del rione Sanità), Vladan Radovic (Magari). Tutti i film saranno presentati dai rispettivi registi: Sydney Sibilia, Valerio Mieli, Mario Martone e Ginevra Ellkann.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Pierfranco Bianchetti
Pierfranco Bianchetti , giornalista pubblicista e socio del Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani è laureato in Sociologia a Trento. Ex funzionario comunale, responsabile dell’Ufficio Cinema del Comune di Milano, ha diretto n l’attività del Cinema De Amicis fino alla chiusura nel 2001. Ha collaborato a Panoramica – I Film di Venezia a Milano, Locarno a Milano, Il Festival del Cinema Africano; Sguardi altrove; ha scritto sulle pagine lombarde de l’Unità e de Il Giorno, Spettacoli a Milano, Artecultura, Top Video; Film Tv; Diario e diversi altri periodici. Attualmente scrive per Cinecritica, collabora a Riquadro.com e cura il sito lombardo del SNCCI. Ha realizzato rassegne e cicli sul tema “Cinema e Storia” presso il “Civico Museo di Storia Contemporanea” di Milano e la Biblioteca Civica di Via Oglio.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome