Sognando a New York – In the Heights

0

Sognando a New York – In the Heights
di Jon M. Chu
con Anthony Ramos, Corey Hawkins, Leslie Grace, Melissa Barrera, Daphne Rubin-Vega

È un musical, deriva dalla versione Broadway di In the Heights, 4 Tony Awards, musiche e testi di Manuel Linn Miranda, e racconta in sequenza ininterrotta di musica, dal tradizionale al rap di quartiere con danze molto energetiche, com’è triste, ma tanto bello, vivere nel quartiere newyorchese di Washington Heights, concentrato delle comunità latinoamericane: Repubblica Dominicana, Santo Domingo, Portorico, Cuba, Messico. Il concetto è che passare da generazione di immigrati a newyorchesi è una lotta dura e che ognuno a un sueñito, cioè un piccolo sogno: il protagonista Usnavi (all’arrivo degli States il padre aveva visto una nave della U.S. Navy, la marina militare) vuole tornare a riaprire il piccolo bar sulla spiaggia di Santo Domingo, il cugino andare all’università anche se è figlio di clandestini, una ragazza passare da shampista a stilista, un’altra che ha raggiunto l’università non essere considerata una migrante a vita e via così. Nel mezzo, tra eccessi di buonismo, sacrosante richieste di diritti civili, intermezzi buffi, col cuore in mano o proprio  lacrimogeni e la sempiterna lotteria che aiuta i sogni dei poveri, c’è il sogno di emancipazione di una comunità. Pare che non sia bastato perché i rappresentanti dei portoricani di colore hanno protestato perché non hanno avuto abbastanza quote. Il regista è cinese ma tenete d’occhio l’uomo che ha pensato tutto il musical: fa il venditore ambulante di granite.

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Google Youtube abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome