I maestri concertatori de La Notte della Taranta sono Madame e Enrico Melozzi

0
Notte della Taranta

Oggi sono stati annunciati ufficialmente i nomi dei maestri concertatori della Notte della Taranta 2021 e l’annuncio ha sorpreso non poco: sono infatti Madame, simbolo della cosiddetta Generazione Z, e Enrico Melozzi, il direttore d’orchestra che ha sbancato Sanremo con i Måneskin.

Madame e Melozzi dirigeranno lo spettacolo in programma il 28 agosto a Melpignano in Puglia che sarà trasmesso per la prima volta da RAI 1, il 4 settembre alle 22:30. Insomma, una scommessa della Fondazione Notte della Taranta, che per l’edizione n. 24 del Concertone punta alla commistione tra linguaggio popolare e urban rock portando i brani della tradizione alla ricerca di inclusione e fluidità. Resta da capire se sarà una scommessa vinta. Ricordiamo che in passato hanno assunto il ruolo di maestro concertatore musicisti di prima grandezza come Mauro Pagani, Ludovico Einaudi, Vittorio Cosma, Giovanni Sollima, Ambrogio Sparagna, Piero Milesi, e anche star di caratura internazionale come Joe Zawinul, Stewart Coperland, Goran Bregovich, Phil Manzanera. 

Ecco le motivazioni della scelta di Fondazione: Madame è simbolo di una generazione fluida, in grado di sintetizzare in maniera personale temi ed influenze più disparate, riflettendosi in un specchio volutamente rotto nel quale scoprire ogni volta una nuova immagine di sé. Il dialogo con lei porterà l’Orchestra Popolare a confrontarsi con la bellezza della sua musica e del suo linguaggio in equilibrio tra poesia e realtà.

Enrico Melozzi è uno dei direttori d’orchestra più qualificati in Italia. Nella sua attività ha favorito il palcoscenico aperto, i progetti condivisi con compagnie, artisti, operatori, spazi indipendenti per sperimentare una progettazione partecipata nei luoghi di formazione e autoformazione, come il Teatro Valle, in cui l’accesso ai saperi e la qualità sono garantiti a tutti.

La direzione artistica del Concertone, dopo la scomparsa di Daniele Durante, è stata affidata all’Orchestra Popolare.

Ecco quanto ha dichiarato Madame: «Sono felicissima di partecipare a La Notte della Taranta come maestra concertatrice insieme a Enrico Melozzi. Penso che La Notte della Taranta sia uno degli eventi musicali più importanti del nostro Paese. A ritmo di pizzica, mescolando vari generi, tra cui pop e  rock insieme alla musica popolare, proveremo a veicolare il messaggio dell’edizione 2021 che è il valore della libertà. Spero di riuscire al meglio in questa impresa, sono gasatissima. Ci vediamo presto in Puglia».

Questa invece la dichiarazione Melozzi: «Ho partecipato a La Notte della Taranta diretta dal maestro concertatore Giovanni Sollima. Conosco l’energia e l’unicità del progetto. Sono entusiasta e onorato dell’incarico ricevuto. Credo che la collaborazione con Madame, un vero talento, porterà ad un Concertone sorprendente e nuovo. Sarà una Taranta rock ma con un linguaggio fluido e inclusivo. In questi giorni lavoriamo all’arrangiamento di Fuecu il brano scritto da Daniele Durante che proporremo per ricordare il direttore artistico. L’Orchestra Popolare è una eccellenza musicale di cui andare fieri, professionisti della musica popolare. Sarà uno spettacolo che mi piace definire liberatorio. Ne vedrete e sentirete delle belle. Ho provato a comporre una pizzica originale  e se all’Orchestra piacerà, vorrei eseguirla per tutti voi. La musica che ho scomposto e ricomposto senza mai toccare una nota delle monodie originali che considero sacre, prevede la presenza di folklore, tradizione sinfonica italiana, contrappunto antico e severo, fanfare barocche, chitarre elettriche scatenate. La musica popolare ha quella poesia impalpabile per la quale, quando torniamo nelle nostre terre, ci sentiamo accarezzare l’anima e non ne sappiamo, né desideriamo chiederne ad alcuno, il perché».

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Redazione
Spettakolo! nasce nel 2015 e si occupa di cinema, musica, travel, hi-tech. Alla Redazione di Spettakolo! collaborano varie figure del mondo del giornalismo (e non) desiderose di raccontare tutto ciò che per loro è "spettacolo" (appunto).

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome