Piano-forte e Gianna Nannini entusiasma Villafranca (photogallery)

0
Gianna Nannini a Villafranca di Verona- foto Silvia Saponaro

Sono le 21e15 quando le luci si spengono e Gianna Nannini, sorridente e carica come sempre, calca il palco del Castello Scaligero di Villafranca di Verona. 

Gianna Nannini a Villafranca di Verona- foto Silvia Saponaro

La formazione sul palco è molto snella: lei e un pianista. La Nannini  effettivamente riempie il palco da sola, non ha bisogno di sostegno.

La scaletta è variegata, ripercorre tutta la sua carriera, in un’esibizione breve-il concerto è durato meno di un’ora e mezza- ma intensa. La Nannini canta una canzone dietro l’altra, senza pause e senza perdersi in chiacchiere.  Tra i tanti suoi successi, Gianna decide di proporre anche una inedita versione di Diamante di Zucchero.

Il concerto si conclude con Un’estate italiana,  pezzo dopo 31 anni di nuovo sulla cresta dell’onda a seguito della vittoria italiana agli Europei.

Numerosa la presenza di pubblico proveniente dall’estero: prima dell’inizio del concerto, è stato facile ascoltare persone parlare in inglese e tedesco. La Nannini è molto amata anche fuori dall’Italia

L’unica mia considerazione personale è che avrei preferito trovare sul palco una band più corposa, soprattutto ora, nel momento della ripartenza, considerando che,  artisti con meno possibilità, abbiano comunque preferito una formazione strumentale completa.

di seguito la photogallery della serata:

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome