Una terrazza da paura- Rassegna cinematografica a Milano

Dal 10 agosto al 14 settembre 2021 sulla terrazza della Cineteca Milano MIC, 20 film dedicati al filone horror con capolavori del muto, grandi classici e parodie di genere

0
Foto film Un lupo mannaro americano a Londra

Un’occasione per esplorare i più diversi territori del nostro immaginario

Un agosto da brivido aspetta i cinefili milanesi che potranno rivedere i classici del cinema horror e le parodie di genere. In programma il mitico Frankenstein di James Whale del 1931 interpretato da Boris Karloff, modello di ispirazione per molte generazioni di attori e la sua parodia Frankenstein Junior di Mel Brooks, pellicola celebre per le sue battute indimenticabili. E ancora Rocky Horror Picture Show di Jim Sharman, un inno alla cultura pop nei suoi aspetti più trasgressivi. Da non perdere Un lupo mannaro americano a Londra in cui John Landis mescolala demenzialità con il brivido ironizzando sul tema della licantropia. Nella rassegna sono presenti anche i film fantascientifici di serie B molti amati in America negli anni Cinquanta, come Tarantola di Jack Arnold, L’invasione degli ultracorpi di Don Siegel, La cosa da un altro mondo di Christian Nyby, L’ultimo uomo sulla terra di Ubaldo Ragona. Infine non mancano nel ciclo i titoli le commedie di grande successo come La piccola bottega degli orrori di Franz Oz, I maghi del terrore di Roger Corman e La forma dell’acqua di Guillelmo Del Toro. Tra le tante rarità in cartellone Il bacio della pantera, un film di Jacques Tourneur del 1942, che ha saputo esorcizzare le paure e le inquietudini degli americani durante e dopo la seconda guerra mondiale.

 

Alcuni contenuti o funzionalità non sono disponibili senza il tuo consenso all’utilizzo dei cookie!

 

Per poter visualizzare questo contenuto fornito da Facebook Like social plugin abilita i cookie: Clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.

Pierfranco Bianchetti
Pierfranco Bianchetti , giornalista pubblicista e socio del Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani è laureato in Sociologia a Trento. Ex funzionario comunale, responsabile dell’Ufficio Cinema del Comune di Milano, ha diretto n l’attività del Cinema De Amicis fino alla chiusura nel 2001. Ha collaborato a Panoramica – I Film di Venezia a Milano, Locarno a Milano, Il Festival del Cinema Africano; Sguardi altrove; ha scritto sulle pagine lombarde de l’Unità e de Il Giorno, Spettacoli a Milano, Artecultura, Top Video; Film Tv; Diario e diversi altri periodici. Attualmente scrive per Cinecritica, collabora a Riquadro.com e cura il sito lombardo del SNCCI. Ha realizzato rassegne e cicli sul tema “Cinema e Storia” presso il “Civico Museo di Storia Contemporanea” di Milano e la Biblioteca Civica di Via Oglio.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome