“Una nessuna centomila” per le donne Afghane

0
Una. Nessuna. Centomila

In questi ultimi giorni abbiamo tutti assistito a scene terribili che hanno coinvolto soprattutto Kabul. In particolare le donne sono quelle più spaventate e in pericolo, a causa del ritorno al potere da parte dei Talebani. Non si può restare inermi di fronte allo scempio di rappresaglie, sangue e terrore di cui il prezzo più alto sono appunto le donne a pagarlo, con la libertà negata totalmente oppure con la vita.

Anche la musica italiana ha deciso di dare un segnale forte per aiutare queste ragazze, donne, madri e bambine. Il grande progetto Una nessuna centomila, in programma il prossimo 11 giugno alla Rcf Arena Campovolo devolverà 200 mila euro alla Onlus Pangea, che negli ultimi 20 anni ha ridato vita e speranza alle donne afghane attraverso formazione, lavoro, scuola per i loro bambini. Il lavoro della Onlus non può e non deve fermarsi e negli ultimi giorni tanti privati hanno voluto dare il loro contributo alle ragazze di Pangea sia in Italia che in Afghanistan.

“Siamo molto scosse da quello che in questi giorni sta succedendo in Afghanistan.” – scrive Laura Pausini sui suoi profili social.
“Nessuna donna in pericolo di abusi e violenze può essere lasciata sola.
Per questo motivo con UNA. NESSUNA. CENTOMILA abbiamo scelto di sostenere una realtà italiana e internazionale, la Fondazione Pangea Onlus, donando 200.000 euro a favore del progetto “EMERGENZA AFGHANISTAN”.

Un aiuto concreto per essere al fianco dellle donne afghane e i loro bambini, perche’ possano essere messi in salvo, e a riparo dalla violazione dei loro diritti fondamentali umani e civili.”

La somma donata è una parte dei ricavi derivanti dal concerto evento di beneficienza contro la violenza sulle donne prodotto da FRIENDS&PARTNERS . Oltre a Laura Pausini, saliranno sul palco Fiorella Mannoia, Giorgia, Elisa, Gianna Nannini, Emma e Alessandra Amoroso. 

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome